Speedy Rollè

No, non sono impazzita. Ho messo davvero insieme quelle due parole… il rollè può davvero diventare veloce, soprattutto se fatto al momento giusto e con presidi adeguati. Tradotto: se dobbiamo servirlo a cena, prepariamolo subito dopo pranzo e tiriamo fuori dall’armadio dei ricordi quella vecchia amica della mamma chiamata pentola a pressione! Per la mia generazione è praticamente una sconosciuta, un vago ricordo di un sibilo a intervalli regolari proveniente da quella pentola pesantissima con il coperchio strano, e la mamma che a un certo punto infilava la pentola nel lavandino, la toccava con la cucchiarella di legno e la cucina si riempiva di rumore e vapore… almeno questa è la scena che vivevo da bimba!

Ora che le cose da fare sono sempre di più, ho imparato ad avvalermi della pentola con lo strano coperchio che tanto piaceva (e piace tuttora) alla mia mamma…

Per 6 persone:

1 rollè da circa 1200 gr

400 ml di vino bianco

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

Qualche filo di erba cipollina

Rosmarino

Sale

Olio E.V.O.

Ore 14.00 Mettere 3 cucchiai di olio nella pentola, mettere sul fuoco, aggiungere il rollè e farlo rosolare su tutti i lati, possibilmente senza bucarlo.

rolle1

Aggiungere sedano, carota e cipolla.

rolle2

Bagnare con il vino bianco, aggiungere il sale, il rosmarino e l’erba cipollina, fare insaporire per un paio di minuti, quindi aggiungere acqua, dovrà arrivare a circa ¾ del rollè.

rolle3

Chiudere la pentola, portare a bollore a fuoco vivace (vi accorgerete che sta bollendo perché emetterà dalla valvola un sibilo intenso), quindi spostare su un fornello piccolo tenendo la fiamma al minimo. Lasciare cuocere per 30 minuti. Trascorso questo tempo togliere la pentola dal fuoco, metterla nel lavandino vuoto o in qualsiasi altro posto non possa far danno (spesso mamma la portava in giardino, se era bel tempo e non faceva freddo) e con la cucchiarella di legno tirare su la valvola, possibilmente tenendo gli arti o qualsiasi altro segmento corporeo lontano dal getto di vapore che ne uscirà!!! Lasciare uscire tutto il vapore, quindi aprire la pentola, estrarre il rollè e metterlo a freddare in un piatto.

rolle4

Frullare il fondo di cottura e farlo stringere per qualche minuto rimettendolo a bollire.

Ore 14.45 la vostra cena è pronta e aspetta solo di essere servita.

Ore 19.00 mettere il rollè in freezer per mezz’ora.

Ore 19.30 tagliare il rollè a fette sottili (il passaggio in freezer vi aiuterà a tagliarlo meglio) e disporlo in un piatto da portata.

Ore 20 scaldare la salsa.

Ore 20.10 pappa in tavola!!!!

Ps a me piace servire il rollè freddo con la salsa calda, ma nessuno vi vieta di scaldarlo se volete! 🙂

rolle5