Pastiera Napoletana

Lo so che pasqua è abbondantemente passata, ma dato che July di quei tempi aveva le transaminasi a cannone, ad opera di una fanciullina in arrivo, mi toccherà rifarla a breve!!!!

La frolla della pastiera è un tantino particolare, deve essere robusta perchè contiene un ripieno di una certa importanza, ma allo stesso tempo deve anche anche essere sufficientemente elastica per non sgretolarsi al taglio… da qui gli ingredienti che potranno sembrarvi poco adeguati, ma vi garantisco che il risultato finale è splendido!

Per carità, viene buona anche con una frolla classica, ma così è meglio!

Per una tortiera da 32 cm di diametro

Per la frolla:

500 gr di farina debole

180 gr di strutto

180 gr di zucchero a velo

70 gr di uova intere

30 gr di albume

1/2 limone (scorza grattugiata)

Per il ripieno:

700 gr di ricotta di pecora

500 gr di grano cotto

600 gr di zucchero semolato

80 gr di cedro candito

80 gr di arancia candita

80 gr di zucca candita

1 limone (scorza intera)

150 gr di latte

50 gr di burro

200 gr di uova intere

50 gr di tuorlo

1 bacca di vaniglia

1 goccia di olio essenziale di fiori d’arancio

Preparare la frolla sabbiando la farina con lo strutto, aggiungere lo zucchero e la scorza di limone grattugiata, quindi incorporare le uova e l’albume, compattare la pasta e lasciarla riposare in frigorifero per almeno due ore.

Mettere in pentola il grano, il latte, il burro e la scorza di limone intera. Portare a bollore, quindi spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Passare velocemente al minipimer, la consistenza deve essere cremosa ma ancora granulosa.

Setacciare la ricotta, quindi incorporarvi le uova intere, il tuorlo, lo zucchero e i canditi, i semi di vaniglia e la goccia di olio essenziale di fiori d’arancio.

 

Aggiungere la crema ottenuta alla crema di grano ormai tiepida.

pastiera1

Imburrare la teglia, stendere la frolla allo spessore di mezzo cm e rivestirvi la teglia.

Bucherellare con cura il fondo, quindi versare la crema fino ad arrivare a mezzo cm dal bordo.

pastiera2

Con la frolla avanzata formare delle strisce e disporle sulla superficie a decorazione.

pastiera3

Infornare a 180° per circa 60 minuti. Ovviamente il tempo dipende come al solito da quanto è compliante il vostro forno… il mio, che è immensamente stronzo, ha preteso circa 90 minuti di cottura a 150°.

pastiera4

Lasciare riposare almeno 12 ore prima di servire!

pastiera5