Pasta e Patate

Un piatto che non avevo mai fatto perchè nella mia vita precedente non mi piaceva… Un giorno papà ha manifestato il desiderio di mangiarla, mi sono attivata seguendo la ricetta tradizionale del ramo materno della famiglia… e devo dire che mi sono ricreduta e la rifarò spesso!!!

Per 4 persone:

300 gr di ditaloni rigati (mamma sostiene che ci stanno meglio gli spaghetti spezzati, voi fate come preferite)

500 gr di patate

100 gr di pancetta tesa affumicata tagliata in due fette spesse

400 gr di pomodori pelati

2 carote

1 cipolla1 costa di sedano

Olio E.V.O., sale, pepe, parmigiano grattugiato q.b.

Tritare finemente il sedano, la carota e la cipolla.

Mettere in un tegame capiente 4 cucchiai di olio e il trito appena realizzato.

Far rosolare, quindi aggiungere le due fette di pancetta intere. Continuare a rosolare, quindi aggiungere il pomodoro sbriciolato con le mani.

Lasciare cuocere 10 minuti.

Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a cubetti regolari.

Trascorsi i 10 minuti aggiungere le patate nella pentola, inserire un bicchiere di acqua e lasciare cuocere 20 minuti. Le patate dovranno essere ancora sode.

Ripescare la pancetta, tagliarla a pezzetti e rimetterla nella pentola.

Mettere nella pentola circa mezzo litro di acqua, portare a bollore e aggiungere la pasta.

Lasciare cuocere il tempo indicato sulla confezione, al termine del quale regolare di sale e pepe la preparazione (previo assaggio). Ricordate di mescolare spesso perchè tende ad attaccare!

Se dovesse sembrarvi troppo asciutta potete aggiungere in cottura un po’ di acqua bollente!

pastaepatate1

Lasciare riposare almeno 15 minuti, quindi servire con una spolverata di parmigiano grattugiato!

pastaepatate2