Panettone Gastronomico

Il panettone gastronomico altro non è che una simpatica montagna di tramezzini, serviti in un modo davvero carino!

Si presta molto bene per un buffet o per qualsiasi evento, si prepara prima e si mette lì in attesa degli ospiti… versatile come piace a me!!!

Solitamente il panettone di base lo preparo io, stavolta ho azzardato l’acquisto in un forno che mi ispirava particolare fiducia e devo dire che non sono rimasta delusa.

Per 10 persone:

1 panettone salato da 500 gr

200 gr di rucola

1 limone

200 gr di salmone affumicato

300 gr di ricotta

5 carciofi

160 gr di tonno

150 gr di pomodori secchi sott’olio

1 spicchio di aglio

Olio E.V.O., sale, peperoncino, mentuccia

Pulire i carciofi e tagliarli a spicchi.

Mettere in padella 5 cucchiai di olio, il peperoncino a pezzetti e lo spicchio di aglio. Lasciarlo colorire e aggiungere i carciofi. Spolverare di mentuccia, coprire e lasciare cuocere per 15 minuti bagnando con un goccino di acqua a metà cottura.

Lasciare raffreddare e passare con il frullatore a immersione. Setacciare la ricotta e aggiungerla alla crema di carciofi. Coprire e riporre in frigorifero.

Mettere nel mixer il tonno e i pomodori secchi. Frullare fino ad ottenere una crema grossolana. Coprire e riporre in frigo.

Mettere nel mixer la rucola ben lavata, la scorza grattugiata e il succo del limone e un bel pizzico di sale. Frullare fino a ridurre in crema.

Ora possiamo allestire il panettone.

Tagliare il panettone in 12 fette.

Bagnare molto bene un telo pulito e disporlo su un piatto.

Disporre la fetta di base del panettone sul telo bagnato.

Spalmare la fetta con metà della crema di rucola.

Coprire con metà del salmone affumicato.

Coprire con una fetta di pane.

Aggiungere una seconda fetta di pane, in modo da lasciare uno strato vuoto.

Spalmare con metà della crema di carciofi e ricotta.

Coprire con due fette di pane.

Spalmare con la crema di tonno e pomodori secchi.

Fare un altro strato con ciascuna delle creme, mantenendo lo stesso ordine e concludendo con uno strato di crema di tonno e pomodori secchi e la cupola del panettone.

Chiudere il telo sul panettone farcito.

Impacchettarlo per bene con la pellicola.

Riporre in frigorifero e lasciarlo riposare almeno 12 ore. Di solito io lo preparo il pomeriggio del giorno precedente per servirlo a pranzo.

Togliere pellicola e telo, tagliare in spicchi con un coltello a lama liscia e servire.

Fate attenzione durante il taglio, l’ideale sarebbe avere qualcuno che lo tenga ben stretto mentre tagliate… fortunatamente io ho sempre le mani di papà vicino a me!

[banner]