Omelette Ubriaca

Certe volte mi stupisco di quanto possa essere rincojonita…

Avevo cotto i fiori di zucca con l’idea di farci una bella frittatina, poi mi sono messa a fare un dolce e mi sono completamente scordata dei fiori cotti che aspettavano in padella… quando me ne sono ricordata era rimasto solamente un ovetto miserello miserello… vero che mangio poco, ma almeno due ovetti pensavo di usarli! Vabbè, ci inventiamo qualcosa!

Per 1 persona

1 uovo

6 fiori di zucca

1 fettina di formaggio

20 gr di parmigiano grattugiato

50 ml di vino bianco

2 acciughe sotto olio

1 spicchio di aglio

Olio E.V.O., sale, pepe, peperoncino, rosmarino q.b.

Mettere in un padellino due cucchiai di olio, l’aglio, le acciughe e il peperoncino. Far sciogliere le acciughe, quindi aggiungere i fiori. Lasciare cuocere per 5 minuti coperto.

In una ciotola sbattere l’uovo con il vino, il sale, il pepe, il rosmarino e il parmigiano. Versare il composto nel padellino con i fiori e lasciare cuocere. Rivoltare la frittata quando il lato inferiore si sarà rappreso a sufficienza. Appena rivoltata mettere su metà della frittatina la fettina di formaggio, chiuderla a mezzaluna e lasciare cuocere 30 secondi. Girarla di nuovo dall’altro lato e far cuocere altri 30 secondi. Servire di corsa!

omette