TORTA DI PATATE E ZUCCHINE

TORTA DI PATATE E ZUCCHINE – Ricetta di Piero Benigni – È una preparazione molto buona, semplice e alla portata anche di chi non è molto esperto in cucina. Gli ingredienti indicati sono adattabili alla disponibilità in cambusa o alla necessità di utilizzare cose che non avrebbero un impiego immediato.
Come la maggior parte delle torte salate si può servire per antipasto, portata o piatto unico e si consuma calda, tiepida o fredda, ma non di frigo. È adattissima anche fuori casa, in gita, in vacanza, in viaggio o sul luogo di lavoro.
Bastano circa 30 minuti per prepararla e 45 per cuocerla. Si conserva bene, fino a 3 giorni in frigorifero, protetta con pellicola da cucina. Si può surgelare, e dura 3 mesi nel freezer.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gpatate
  • 150 gzucchine
  • 100 gcipolla
  • 100 gpancetta o prosciutto cotto
  • 3uova
  • 250 gricotta o 150 g di Emmental o groviera
  • 50 gparmigiano grattato
  • 1 cucchiaiopangrattato
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 rotolopasta brisé pronta

Per la torta di patate e zucchine vi serviranno

  • Forno
  • Teglia
  • Tagliere
  • Coltello
  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Forchetta
  • Schiacciapatate

Per questa torta vi servirà una teglia rotonda da 24 o 26 cm di diametro. Meglio se col fondo amovibile o in silicone. Se in metallo, imburratela e infarinatela bene. Come già detto, gli ingredienti possono essere variati secondo opportunità. Potete usare pancetta dolce o affumicata o anche prosciutto cotto, sia a dadini che a fette. Se il salume è a fette, fatelo a striscioline.

Come formaggio potete usare la ricotta o uno di tipo fondente come la groviera o l’emmental: in questo caso fatelo a pezzetti abbastanza minuti. Tritate il prezzemolo. Per prima cosa mettete a lessare le patate con la buccia in acqua fredda e salata come quella della pasta. Mentre cuociono tritate minutamente cipolla e zucchine e mettetele in un padellino con poco olio a fuoco medio. Dovranno cuocere una decina di minuti, restando abbastanza al dente.

Girate spesso e sorvegliate che la cipolla non si bruci. Quando saranno fatte, mettetele da parte perché si freddino. Se per la torta usate la pancetta dolce o affumicata, invece del prosciutto cotto, sarà bene passarla velocemente in padella con qualche goccia d’olio. Quando il grasso sarà diventato trasparente, toglietela e fatela freddare. Il grasso che si sarà sciolto, buttatelo.

In una ciotola capiente rompete le uova e aggiungete poi cipolle e zucchine, la pancetta o il prosciutto cotto, la ricotta o il formaggio a pezzetti, il prezzemolo e buona parte del parmigiano, lasciandone un paio di cucchiai. Salate, pepate e mischiate velocemente. Appena le patate saranno cotte e si faranno infilzare bene da una forchetta, pelatele e con lo schiacciapatate passatele direttamente nella ciotola. Grattate se volete un po’ di noce moscata.

Mischiate bene, fino a che non vedrete che l’impasto è omogeneo. Srotolate la pasta brisé e appoggiatela sulla teglia, lasciando sopra per comodità la carta da forno. Centratela e poi togliete la carta. Fate calare la pasta nella teglia e accostatela bene al bordo interno in basso, senza danneggiarla. Lasciate per ora il debordo. Bucherellate tutta la base con una forchetta, come ben mostra la foto, per evitare che la torta gonfi in cottura.

Versate tutto l’impasto e spianatelo bene con un cucchiaio, facendolo arrivare ai bordi. Spolverate prima col parmigiano rimasto, poi con una manciatella di pangrattato, che proteggerà il sopra dalle bruciature. Rifilate il debordo di pasta. Piazzate il forno statico già caldo a 200°, con calore sopra e sotto e nella posizione sotto quella della metà in altezza, come mostra la foto. È la posizione delle crostate.

La cottura durerà da 40 a 50 minuti, e sarà finita quando la pasta del bordo sarà beige chiaro e la superficie della torta presenterà qualche leggera bruciatura, come ben mostra la foto. Se la torta tendesse ad avvampare, proteggetela con un foglio di alluminio, che toglierete 10 minuti prima della fine. Sfornate e fate riposare per una decina di minuti, perché la torta calda è molto fragile, poi passatela in un piatto.

Buon appetito!
  1. Torta di patate e zucchine

    Zucchine e cipolla che cuociono

  2. Si mescolano gli ingredienti

  3. Si mette la pasta brisé sopra la teglia e si toglie la carta

  4. Torta di patate e zucchine

    Si bucherella la base lasciando il bordo

  5. Dopo versato e spianato l’impasto, si rifila il debordo di pasta

  6. Dopo messo parmigiano e pangrattato, la torta è pronta ad essere cotta

  7. Quiche al salmone

    Posizione di cottura nel forno

  8. Torta di patate e zucchine

    La torta appena sfornata

  9. Un’appetitosa fetta di torta

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.