TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA

TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA – Ricetta di Piero Benigni – Questo è un piatto tipico della stagione autunnale e invernale, dal sapore pieno e avvolgente. Protagonisti i funghi, spalleggiati da cipolla, pancetta e salsiccia, con poco pomodoro per legare e alcune olive nere per rifinire sapore e profumo.
Il piatto si può fare con pasta corta, e sono popolarissime le pennette, oppure con spaghetti e linguine, ma anche con la pasta lunga all’uovo come faremo noi.
Nella ricetta che vi presento avevo già pronti i funghi trifolati. Se non ci sono, andranno preparati all’inizio.

Tagliatelle alla boscaiola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gtagliatelle all’uovo
  • 80 gsalsiccia
  • 60 gpancetta
  • 80 gpolpa di pomodoro
  • 1cipolla media
  • 20 golive nere denocciolate
  • 150 gfunghi trifolati
  • q.b.peperoncino

PER LE TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA VI SERVIRANNO

  • Fornello
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno
  • Colino / Scolapasta

Preparazione

  1. Tagliatelle alla boscaiola

    Sopra: gli ingredienti. Notare che del pomodoro si useranno solo 80 g, cioè 4 o 5 cucchiai

  2. Sopra: la rosolatura della cipolla

  3. Tagliatelle alla boscaiola

    Sopra: tolta la cipolla rosolata, è la volta della pancetta e della salsiccia

  4. Sopra: si riaggiungono la cipolla col suo olio e le olive denocciolate

  5. Sopra: l’aggiunta del poco pomodoro

  6. Tagliatelle alla boscaiola

    Sopra: infine anche i funghi trifolati. La padella è pronta ad accogliere la pasta

  7. TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA – Ricetta di Piero Benigni

    PREPARAZIONE DEI FUNGHI

    Se non avete i funghi già pronti, per prima cosa dovrete trifolarli. Nel blog trovate dettagliate istruzioni su come farlo, alla voce FUNGHI PORCINI TRIFOLATI E SUGO. Il link è in fondo alla ricetta, tra i LINK UTILI.

    Vi serviranno circa 250 g di funghi all’acquisto, che diventeranno più o meno un etto e mezzo una volta trifolati. A vostro piacere potrete cucinarli a pezzetti o come sugo: vanno bene in tutti e due i modi.

    Potrete usare porcini, gallinacci o pinaroli, ma anche i più modesti champignon o una mistura di funghi coltivati come si trovano confezionati in un vassoietto nei supermercati. Una volta fatti, metteteli a punto di sale e teneteli pronti.

    PREPARAZIONE DEL SUGO ALLA BOSCAIOLA

    Tritate la cipolla e fate la pancetta a listarelle come in foto, denocciolate le olive se necessario, sfate la salsiccia con la forchetta. Mettete in padella la cipolla con 2 cucchiai d’ olio di oliva e fatela rosolare per 15 minuti.

    Toglietela dalla padella insieme all’olio che c’è, mettendola provvisoriamente in un altro recipiente, e al suo posto mettete salsiccia e pancetta senza aggiungere olio. Fateli rosolare fino a che quest’ultima non sarà diventata trasparente, poi riaggiungete la cipolla col suo olio e le olive.

    Fate prendere calore, mettete anche il pomodoro e fatelo insaporire per 7 o 8 minuti. Infine unite i funghi e lasciate che tutto il condimento si scaldi a dovere. Mettete a punto di sale e pepe.

    Buttate la pasta e appena è al dente scolatela, passandola subito in padella. Conservate un po’ dell’acqua della pentola, con cui finirete la cottura saltando e rimestando.

    Spengete il fuoco, spolverate col parmigiano e servite subito, con altro formaggio a disposizione.

LINK UTILI PER LE TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/funghi-porcini-trifolati-e-sugo/ 

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/tagliatelle-alla-boscaiola/

la cucina di piero

Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana e anche Regione toscana alimentazione

Affiliato al blog c’è il gruppo di condivisione  cucina di piero e amici: iscrivetevi e partecipate con le vostre esperienze, ricette e foto. 

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.