Crea sito

SALTIMBOCCA A LA ROMANA

SALTIMBOCCA A LA ROMANA

Ricetta di Piero Benigni

I saltimbocca a la romana sono un piatto tradizionale del Lazio, ben noto comunque in tutta Italia, specialmente nella ristorazione. Prepariamoli insieme!

la cucina di piero

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/saltimbocca-a-la-romana/

 

Saltimbocca a la romana 1
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 8 fettine sottili di carne di vitello
  • 8 fette di prosciutto crudo
  • 8 foglie di salvia grandi
  • 20 g burro
  • q.b. vino bianco secco

Preparazione

Bardatura delle fette di carne

  1. Saltimbocca a la romana 2

Le fette pronte per essere cotte

  1. Saltimbocca a la romana 3

SALTIMBOCCA A LA ROMANA

Ricetta di piero benigni

I Saltimbocca a la romana sono un piatto tradizionale del Lazio, ben noto ed apprezzato però in tutta Italia, specialmente nella ristorazione.

Semplici, economici e facili da fare, costituiscono un piatto gustoso che piace generalmente a tutti.

CONSIDERAZIONI PRELIMINARI

Si fanno con carne di manzo o di vitellone. Sono adatti tagli come il girello, lo scamone, il melino: insomma, tutti quelli di pregio della coscia.

Fate tagliare la carne ben sottile e, se necessario, fatela anche battere col batticarne. Essa dovrà avere uno spessore di 4-5 mm

Quando preparate il piatto, intaccate le fettine all’intorno in 5 o 6 posti, per far sì che restino piane nella cottura.

Le fette di prosciutto dovranno essere grandi più o meno quanto le fettine di carne: se fossero più grandi, ritagliatele. Le foglie di salvia dovrebbero essere grandi, altrimenti ne metterete due.

Il piatto si fa, tradizionalmente, col burro. Io, da buon toscano, lo faccio con un buon olio di oliva, cui aggiungo una piccola parte di burro.

Il vino con cui si bagneranno le fettine in cottura deve essere un bianco secco, onesto e senza difetti.

PREPARAZIONE E COTTURA DEI SALTIMBOCCA A LA ROMANA

Prendete dunque le fettine di carne, incidetele all’intorno con le forbici e appoggiateci sopra le fette di prosciutto, poi ancora una o due foglie di salvia. Fermate il tutto con uno stecchino passante e rientrante per ogni foglia, e impepate a vostro piacere.

Non salate, perché il sale del prosciutto è sufficiente a insaporire il piatto. Le foto mostrano chiaramente come fare, anche per la successiva cottura.

Fate soffriggere in padella 4 cucchiai d’olio con una noce di burro, poi metteteci le fettine con la carne in basso e la salvia sopra e fatele cuocere il poco tempo necessario, che varia in base allo spessore della carne.

I saltimbocca cuociono molto velocemente: appena la carne ha cambiato colore e il prosciutto è diventato trasparente, sfumate con un po’ di vino bianco secco.

In genere non è necessario girare le fettine in padella, ma se fossero abbastanza spesse e lo riteneste necessario, fatelo.

Servite subito il piatto ben caldo e buon appetito!

Chi volesse approfondire la conoscenza della Cucina Toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana

Regione toscana alimentazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.