CREMA PASTICCIERA

CREMA PASTICCIERA – Ricetta di Piero Benigni – La crema pasticciera è la base delle farciture: vediamo come farla con una ricetta assai semplice e dal risultato garantito.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni700 g circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 uova intere oppure 4 tuorli
  • 500 mlLatte intero
  • 90 gzucchero
  • 20 gfecola di mais
  • buccia di metà limone

Strumenti

PER LA CREMA PASTICCIERA VI SERVIRANNO

  • Fornello
  • Casseruola per la crema
  • Casseruola per il latte
  • Leccapentola

Preparazione

  1. Crema pasticciera

    Sopra: il latte al fuoco con la buccia di limone

  2. Crema pasticciera

    Sopra: a freddo si mischiano uova e zucchero, poi si unisce la Maizena

  3. Crema pasticciera

    Sopra: quando il latte comincia a fremere, si versa nel tegamino della crema girando di continuo

  4. Sopra: si accende il fornello a fuoco medio-basso e si inizia a girare dolcemente senza smettere mai. Dopo circa 4 minuti la crema prende

  5. Sopra: per farla al cioccolato, si aggiunge fuori dal fuoco il cacao passato da un colino fine

  6. Sopra: poi si gira accuratamente fino che non sarà ben omogenea.

    CREMA PASTICCIERA – Ricetta di Piero Benigni

    Per fare la crema pasticciera è bene usare il latte intero, ancor meglio se quello fresco. La regola direbbe di usare solo i tuorli, per avere il massimo del sapore.

    Io preferisco una crema leggera e delicata e uso invece le uova intere, ma è una pura questione di gusto personale.

    Sbucciate mezzo limone avendo cura di prendere solo la parte gialla della scorza, evitando quella bianca sottostante che è amara.

    Mettete il latte a scaldare in una casseruola con dentro la buccia di limone.

    In un’altra casseruola – a freddo – rompete le uova e aggiungete lo zucchero. Unite anche la Maizena, passandola attraverso un colino fine per evitare grumi.

    Mischiate bene con la frusta o con una spatola in silicone, fino a che non avrete un composto perfettamente omogeneo. Aggiungete 2 cucchiai di latte tiepido e mischiate ancora.

    Quando il latte che è sul fuoco inizierà a fremere, togliete la buccia di limone e versatelo lentamente, rimestando, sulla miscela di uova, zucchero e maizena.

    Portate la casseruola sul fornello, regolatelo a fuoco dolce e iniziate a girare uniformemente, senza mai smettere, fino a quando non sentirete la crema che “prende”. Ci vorranno circa 4 minuti.

    Continuate a girare a fuoco molto dolce ancora un minuto circa, fino a che la crema non sarà un po’ più soda, senza farla scoppiettare.

    La crema è pronta. Non surriscaldatela, altrimenti puzzerà di uovo (non deve superare gli 82-83 °C).

    Se volete, potrete aromatizzarla con una bustina di vanillina, con una fialetta di vaniglia o con il succo di mezzo limone piccolo.

    CREMA AL CIOCCOLATO

    Se volete farla al cioccolato, aggiungete 2 cucchiai colmi di cacao in polvere passandolo da un colino fine per evitare grumi.

    Mischiate per un paio di minuti con spatola o frusta, fino a che non avrete la crema finissima e liscia.

    CONSERVAZIONE DELLA CREMA

    Per conservare la crema, mettetela in una ciotola e sigillate con un foglio di plastica da cucina, per evitare che faccia la crosta.
    Fate che la plastica arrivi a toccare la superficie della crema. Così protetta si conserva 2-3 giorni in frigorifero.

    CREMA DA FORNO

    Se la crema dovrà tornare in forno, per non sciuparsi deve essere più dolce e più pesante: mischiate bene 4 tuorli, 320 g di zucchero e 40 g di fecola di patate.

    Mettete sul fuoco 480 ml di latte fresco con aggiunti 125 g di panna fresca e quando inizierà a fremere aggiungetelo nella casseruola con le uova.

    Mettetela sul fuoco e mischiate di continuo con la frusta fino a che non arriverà a bollire. A quel punto la crema sarà fatta: continuate per 1 minuto e togliete dal fuoco.

LINK UTILI PER LA CREMA PASTICCIERA

la cucina di piero

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/crema-pasticciera/

Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana

Regione toscana alimentazione

Affiliato al blog c’è il gruppo di condivisione cucina di piero e amici: iscrivetevi e partecipate con le vostre esperienze, ricette e foto.

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.