Crea sito

Ravioli al salmone

Mi ricordo delle domeniche mattine della mia infanzia a guardare mia mamma che faceva la pasta fresca fatta in casa, e ogni volta che mi cimento in questa preparazione sento i profumi di quelle domeniche. Oggi ho voluto provare i ravioli di salmone un po’ diversi dai classici ma deliziosi. Se ti è piaciuta la ricetta passa sulla mia pagina e lascia un like.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni40/45 ravioli
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LA PASTA

  • 4uova intere + 1 tuorlo
  • 400 gfarina

PER IL RIPIENO

  • 500 gfiletto di salmone
  • 2patate medie lesse

Strumenti

  • Macchina per sfogliare la pasta

Preparazione del ripieno

  1. Pulisci dalle lische e dalla pelle il filetto di salmone, taglia a dadini e rosolalo in una padella con un filo di olio.

  2. A parte lessa le patate, quando sono lesse togli la buccia e schiacciale a questo punto mischiale al salmone. Aggiusta di sale e lascia freddare il ripieno.

Preparazione della pasta

  1. In una terrina versa tutta la farina, fai una fontanella al centro ed inizia ad incorporare un uovo per volta sbattendo con una forchetta.

  2. Finito di incorporare tutte le uova passa tutto l’impasto su una spianatoia di legno e lavora con le mani per almeno 10 minuti.

  3. Mettete a riposare l’impasto avvolto nella pellicola e a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Preparazione dei ravioli

  1. Prendi una piccola porzione di impasto ed inizia a stendere con la macchina sfogliatrice. Inizia da una misura più larga e man mano vai ad assottigliare la sfoglia.

  2. Se necessario passa un velo di farina sulla sfoglia, questo non permetterà alla sfoglia di attaccarsi.

  3. Quando la sfoglia è tirata, sistema un cucchiaino di impasto per ogni ravioli. Fai dei mucchietti poco distanti fra loro per tutta la lunghezza della sfoglia. Tieni il ripieno verso il basso lasciando circa mezzo centimetro.

  4. Infine, bagna il bordo con un pochino di acqua e ripiega la sfoglia. Inizia a dare forma ai ravioli facendo ben aderire la sfoglia su tutti i lati.

  5. Ora non ti resta che tagliare i ravioli e con una forchetta schiacciare tutti e tre i lati creando la classica decorazione e assicurarti che siano ben sigillati.

  6. Mettere a bollire l’acqua e cuocere i ravioli.

Conservazioni

I ravioli possono essere surgelati. Mettili su un vassoio distanziati fra loro e riponili in freezer per un paio di ore. Quando sono bene fermi spostali pure in un sacchetto per surgelati, in questo modo non si attaccheranno fra loro.

Condimento

Essendo già molto ricchi all’interno si possono condire con un sughetto veloce pomodoro e basilico, o con pomodorini pachino è un po’ di panna da cucina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da piattivelociegolosi

La mia passione per la cucina nasce intorno ai 25 anni, quando sono andata a vivere da sola e sapevo a malapena cucinare un uovo al tegamino?. Inoltre fino a 18 anni mangiavo giusto perché dovevo, per non morire di fame insomma, ma piano piano i miei gusti sono cambiati, il mio palato si è aperto a nuovi sapori e improvvisamente il cibo non era solo più la fonte di nutrimento vitale ma un vero e proprio piacere. Mi piace girare anche per il mondo è provare nuovi sapori, quando torno a casa ovviamente poi provo a ricreare quegli equilibri. Comunque in questi anni ho avuto una bambina mi sono sposata e attualmente vivo negli Stati Uniti, e approfittando di questa pandemia ho voluto trasformare la mia passione in qualcosa di bello, qualcosa da poter condividere con gli altri. Il blog nasce per piatti semplici E golosi, ma la mia intenzione è condividere con voi tutte le ricette che nel tempo troverò interessanti. Nell’ottica della madre che deve sempre pensare a cosa fare a cena o a pranzo vorrei dare il mio contributo con ricette testate e sicure. Quindi spero che seguirete in tanti il mio blog!!!