Crea sito

Pizzette da aperitivo

Pizzette da aperitivo

E’ qui la festa?   Siiiii 🙂

Ogni occasione è buona per preparare le pizzette da aperitivo, piacciono proprio a tutti, grandi e piccini.

Noi italiani siamo davvero fatti per la pizza, in tutte le sue declinazioni.

Questa è la versione più semplice e veloce, con un minimo di lievitazione, in poche ore si può davvero organizzare un piccolo party 🙂

Io aggiungerei anche le madeleine al rosmarino…. un tocco chic!

Pizzette da aperitivo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 pizzette
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le pizzette da aperitivo

  • 500 gfarina 00
  • 250 mlacqua
  • 20 glievito di birra compresso
  • 10 gzucchero
  • 10 gsale
  • 25 gstrutto (oppure burro)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

per le farciture

  • 250 gpassata di pomodoro
  • 100 gedamer (a fette)
  • q.b.sale
  • q.b.origano secco
  • q.b.olive verdi in salamoia
  • q.b.prosciutto cotto
  • q.b.speck

Preparazione delle pizzette da aperitivo

  1. Pizzette da aperitivo

    Nell’impastatrice sciogliere il lievito in un pò d’acqua con lo zucchero, poi aggiungere gli altri ingredienti lasciando per ultimi lo strutto ed il sale. Formare una palla, trasferirla in una boule e lasciarla lievitare per un paio d’ore coperta da pellicola.

    Dopo la lievitazione, rovesciare l’impasto sul piano di lavoro infarinato, stenderlo con il matterello in uno spessore di circa mezzo cm.

    Con un coppa pasta rotondo ritagliare le pizzette.

  2. Pizzette da aperitivo

    Condirle con la salsa di pomodoro,

    Farcirle con gli ingredienti preferiti in modo da incontrare i gusti di tutti: semplicemente con una fetta di formaggio, oppure con lo speck.

    Altre guarnirle con le olive verdi, oppure con il prosciutto cotto, sempre terminando con una fetta di formaggio.

  3. Pizzette da aperitivo

    Salare, cospargere con l’origano ed ungere leggermente con un filo d’olio e passare direttamente in forno caldo e ventilato, cuocendo a 200°C per 10-15 minuti, controllando il grado di doratura.

  4. Pizzette da aperitivo

    Servire sia calde che tiepide.

    Anche a temperatura ambiente sono gradevolissime 🙂

I miei suggerimenti

Se volete cimentarvi in una preparazione un pò più lunga ma davvero speciale, ecco qui la ricetta della pinsa romana.

Provatela e fatemi sapere com’è andata 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.