Brioches con le pesche

Brioches con le pesche

Le brioches con le pesche sono state pensate proprio per questa bella stagione in cui questi dolcissimi e saporitissimi frutti la fanno da padrone.


Infatti, immagino succeda anche a voi di fare una buona scorta di pesche mature e poi ritrovarsi con una tale abbondanza da non riuscire a terminarle in tempo prima che siano troppo mature.


In questi casi ci vengono in soccorso alcune ricette proprio dedicate a questo, una di queste è proprio quella di “nascondere” le pesche in una brioche per goderne a colazione.


Non spaventatevi per la tempistica: fondamentalmente fa tutto il lievito (e l’impastatrice) e intanto noi possiamo sdraiarci al sole e leggere qualche altra ricettina o un libro rilassante. Poi, quando la lievitazione sarà giunta all’apice, passeremo le nostre brioches con le pesche in forno e faremo felici tutti gli assaggiatori 🙂


Il tempo di riposo è di 4 ore per la lievitazione.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 370 gFarina Manitoba
  • 180 gZucchero
  • 60 mlLatte
  • 100 gBurro (morbido)
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 3Tuorli
  • 1uovo
  • 50 mlAcqua
  • 2pesche
  • 1 pizzicoSale
  • 1limone
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Nell’impastatrice sciogliere il lievito con 60 gr. di zucchero, il latte e 50 ml. di acqua. Poi aggiungere i tuorli, l’uovo intero e la farina continuando a mescolare.

  2. Incorporare 60 gr. di burro ed il sale e lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Trasferirlo sulla spianatoia, allungarlo e ripiegarlo un paio di volte su se stesso poi formare una palla.

  3. Trasferirla in una boule ricoperta di pellicola per alimenti e lasciar lievitare per un paio d’ore.

  4. Lavare e sbucciare le pesche.

  5. Tagliarle a dadini e spruzzarle con succo di limone.

  6. Trascorso il tempo di lievitazione rovesciare l’impasto sul piano di lavoro.

  7. Con il matterello stenderlo in uno strato sottile formando un rettangolo.

  8. Spennellarne la superficie con 40 gr. di burro leggermente fuso.

  9. Cospargere con 100 gr. di zucchero.

  10. Terminare con i dadini di pesca.

  11. Arrotolare il rettangolo dalla parte più lunga.

  12. Tagliare il rotolo in tante parti larghe circa 3 cm.

  13. Adagiare i rotolini in una teglia ricoperta di carta forno.

  14. Mettere a lievitare per altre 2 ore.

  15. Una volta lievitate le brioches, cuocerle a 180°C per circa 30 minuti (controllare il punto giusto di doratura).

  16. Servire con una spolverata di zucchero a velo.

Note

Volete un’altra idea per sfruttare il momento “pesche”?  Eccola qui 🙂 Per tornare alla HOME Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.