Crea sito

Pasta fresca all’uovo

Un paio d’anni fa decisi che era arrivato il momento di scoprire i più grandi segreti culinari della mia seconda casa, la Romagna. Così grazie ad un’ amica ho imparato finalmente a cucinare tutte quelle preparazioni che contraddistinguono questa zona: la pasta fresca all’uovo, i cappelletti, le piadine e molto altro.
La ricetta che ho sicuramente utilizzato di più è quella della pasta fresca all’uovo. La sfoglia in particolare è super versatile sia per la preparazione di lasagne e nidi di rondine sia per maltagliati e tagliatelle.
In questa ricetta ho preparato la sfoglia per le lasagne, vediamo come si fa:

Pasta fresca all'uovo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta fresca all’uovo

  • 1uovo (La proporzione che utilizzo io è 1 uovo per ogni 100g di farina)
  • 100 gfarina 00 (io considero 80/100 g di farina a porzione )

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Macchina per pasta

Preparazione

Prepariamo la pasta fresca all’uovo per le nostre ricette come lasagne e nidi di rondine
  1. In una terrina bella grande sistemate la farina a fontana, fate un buco al centro e rompete le uova. Iniziate a sbattere le uova piano piano con una forchetta e lentamente iniziate ad incorporare la farina.

  2. Quando il composto inizierà a prendere forza impastate a mano ed eventualmente trasferitevi su di un tagliere o su di una spianatoia

  3. Rimboccatevi le maniche e fate assorbire all’impasto tutta la farina.

    Una volta che il panetto risulterà liscio e senza grumi copritelo con una ciotola e lasciatelo riposare per un paio di minuti.

  4. Con un coltello ricavate dei pezzi più o meno tutti dello stesso peso e uno ad uno iniziate a stenderli con il mattarello in base allo spessore desiderato

    (a Bologna si dice che dalla sfoglia si deve vedere San Luca.. ma personalmente in casa la preferiamo più doppia).

    Se avete una macchina per la pasta questo passaggio è sicuramente molto più semplice. Infatti non vi resta che selezionare lo spessore desiderato con la rotella e stendere la sfoglia

  5. Adesso non vi resta che scegliere la ricetta da preparare.

    Se volete preparare le lasagne potete ricavare i rettangoli e formare gli strati, assicuratevi di avere abbastanza besciamella in modo da far cuocere la sfoglia in forno con l’umidità del condimento, altrimenti sbollentatela leggermente in acqua salata prima di comporre la lasagna. Stesso procedimento per i nidi di rondine.

    Se preferite dei maltagliati non vi resta che scegliere le forme e tagliare la sfoglia.

Variazioni

Questa è una preparazione di base che potete variare a vostro piacimento, ad esempio aggiungendo erbe per la sfoglia verde, provando diversi tipi di farine e condimenti, sul mio blog trovate la ricetta super facile della lasagna vegetariana.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.