Crea sito

Torta al pompelmo, profumata alla cannella e rum

Il martedì mattina è il giorno in cui arriva la mia cassetta di frutta e verdura da una cooperativa solidale della mia zona. E’ un piccolo regalo che ho scelto di farmi. L’attesa della busta, l’impazienza di scoprire quali prodotti mi sono capitati, la curiosità di scoprire i nomi e le modalità di cottura di quelli poco conosciuti… insomma, è un bell’appuntamento nella mia cucina pervolersibene.

Questa settimana ho trovato due pompelmi. Mai mangiati, solo annusati da lontano con un atteggiamento misto di curiosità e diffidenza. Mi ha sempre spaventato l’amaro e per questo ho voluto darci un’impronta dolcissima e aromatica, grazie all’aiuto di un pò di zucchero e della mia amata cannella.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Una torta facile da fare, dagli ingredienti semplici, autunnali e profumatissimi.
Morbida e gustosa, è perfetta per accompagnare ogni momento in cui serve un piccolo aiuto pervolersibene.

Per l’impasto

  • 120 gfarina 00
  • 120 gfarina integrale
  • 4 cucchiaiolio di semi
  • 2pompelmi rosa
  • q.b.uvetta sultanina
  • 3 cucchiainicannella in polvere
  • 1 pizzicosale
  • 1 bustinalievito chimico in polvere
  • 180 gzucchero di canna
  • 1 bicchierinorum
  • 1 bicchiereacqua
  • 3uova

Preparazione

  1. Dopo aver acceso il forno statico a 180 °C, pesare gli ingredienti, separare i tuorli dagli albumi e mettere in ammollo l’uvetta in un bicchiere di acqua tiepida e rum.

    Montare in una ciotola i rossi d’uovo con lo zucchero, la cannella per circa due minuti.

    A parte montare alla massima velocità i bianchi delle uova con un pizzico di sale.

    Incorporare a filo l’olio nell’impasto dei tuorli e aggiungere a poco a poco la farina e il lievito setacciati.

    Passiamo ora ai protagonisti della ricetta: i pompelmi! Tagliamo il primo a metà e spremiamone il suo succo, il secondo lo sbucciamo attentamente e lo tagliamo a piccoli pezzi.

    A questo punto possiamo incorporare gli albumi montati all’impasto facendo attenzione a non smontarlo.

    Una volta che l’impasto ha raggiunto una consistenza omogenea aggiungiamo le uvette ben strizzate, la polpa del pompelmo e il succo.

    Versiamo l’impasto così ottenuto in una teglia circolare dal diametro di 26-28 cm e inforniamo per circa 35 minuti.

    Una volta sfornata è ottima mangiata tiepida, quando ogni profumo e sapore si possono sprigionare al massimo!

E’ possibile bagnarla poco prima di servirla con uno sciroppo ottenuto facendo sobbollire acqua, rum e zucchero!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pervolersibene

Anna, non è molto brava a presentarsi. Ha ventidue anni, studia psicologia e si è trasferita da poco in quella che da oggi potrà chiamare Casa, con una cucina bellissima di legno chiaro e mattonelle dipinte a mano. Anna non si è sempre voluta bene. Due erano i momenti in cui si lasciava sorridere: quando, controllando la cottura di una torta, lo stecchino usciva fuori dal forno asciutto e quando gli occhi dei suoi ospiti si illuminavano davanti a un piatto "bellissimo e... speriamo altrettanto buono!". Ecco perchè Anna timidamente ha deciso di aprire questa finestra sulle sue mani e sulla sua tavola: pervolersibene.