Risotto agli asparagi e zafferano, semplice, leggero e saporito

Per chi ama i gusti classici, non riesce a rinunciare ad un primo piatto ed adora il riso, il risotto agli asparagi e zafferano, è la scelta perfetta che coniuga semplicità, leggerezza e gusto.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 griso Carnaroli
  • 200 gasparagi
  • 1/2 bicchieredi vino bianco
  • 1 ldi acqua
  • 2cipolle piccole
  • 1carota piccola
  • 1patata piccola
  • parmigiano Reggiano DOP
  • olio extravergine d’oliva
  • sedano
  • sale

Strumenti

  • Casseruola
  • Ciotolina
  • 2 Pentole
  • Mestolo
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

Per prima cosa prepariamo il brodo, per farlo porre sul fornello un litro di acqua con una cipolla, una patata, del sedano e una carota e portiamolo a bollore.

Intanto, prepariamo gli asparagi. Laviamoli, priviamoli della parte del gambo più dura e cuociamoli in abbondante acqua salata per circa 10 minuti.

A questo punto, rosoliamo la cipolla finemente tritata in una casseruola con un filo di olio di oliva, basteranno una manciata di secondi.

Versiamo, quindi, il riso e tostiamolo per circa 3 minuti, girando continuamente finché non sembrerà trasparente.

Sfumiamo poi con il vino per qualche minuto. Quando il vino sarà evaporato, continuando a mescolare, versiamo il brodo fino a ricoprire il riso.

Aggiungiamo gli asparagi tagliati a tocchetti, avendo cura di lasciare da parte qualche punta per la decorazione finale del piatto.

Continuiamo la cottura, mescolando spesso il riso e usando il brodo rimanente per rimpiazzare man mano quello che evaporerà.

Aggiustiamo di sale. In una ciotolina sciogliamo lo zafferano in polvere con un cucchiaio di brodo e aggiungiamolo al risotto.

Spegniamo il fornello e mantechiamo con il formaggio grattugiano.

Serviamo decorando con le punte di asparagi.

Il risotto si conserva in frigo per 24 ore.

Ami i risotti? Prova anche il RISOTTO GORGONZOLA, MELA E CANNELLA, il RISOTTO ALLA ZUCCA E COZZE e il RISOTTO GORGONZOLA E PERE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.