Crea sito

Pizza napoletana a lentissima lievitazione, con soli 2g di lievito!

Con questa ricetta voglio cercare di portare nelle vostre case, un po’ della eccezionale tradizione culinaria napoletana. È come farlo se non con una squisita pizza col cornicione, morbida e leggera, perché fatta lievitare con soli 2g di lievito di birra.
Questa ricetta è ideale se state programmando di mangiare la pizza il giorno dopo, perché occorrono ben 14 ore per la lievitazione, ma vi assicuro che il risultato merita ampiamente questa attesa.
Pronti per mettere le mani nella farina? Via!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4 pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 650 gfarina 00
  • 400 gacqua
  • 2 glievito di birra
  • 15 gsale

Strumenti

  • Ciotola
  • 4 Teglie da 22 cm di diametro

Preparazione

Per prima cosa sciogliete il lievito in acqua tiepida con temperatura ideale a 37°.

Poi, prendete una ciotola e versateci la farina e l’acqua con il lievito.

Mescolate aiutandovi prima con un cucchiaio di legno, quando il composto inizierà ad essere denso, aggiungete il sale e proseguite col lavorarlo con le mani.

Se avete un robot da cucina basterà utilizzare l’apposito programma per impastare.

Mettete il panetto in una ciotola e copritela con un canovaccio.

Ponete la ciotola nel forno spento, e lasciate lievitare il composto per almeno 12 ore.

Se utilizzate un robot da cucina, lasciate lievitare il panetto direttamente nella caraffa.

Trascorso il tempo di lievitazione, dividete il composto in modo da formare quattro panetti uguali e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Ungete leggermente le teglie e stendete le vostre pizze con i polpastrelli, con movimenti che vanno dall’interno verso l’esterno, in modo da non “schiacciare” le bolle d’aria, lasciando un po’ di impasto in più sui bordi.

*Se state facendo una pizza rossa, ricordate di mettere la salsa di pomodoro arricchita di un filo d’olio, origano e basilico prima di infornare la vostra pizza.

Io ho voluto provarla bianca, con il caciocavallo, il guanciale affumicato, una spolverizzata di pepe misto e la granella di mandorle e nocciole.

Farcite come più vi piace e cuocete in forno preriscaldato a 220° per circa 10-15 minuti.

Conservazione

La pizza si conserva per 2 giorni. Hai voglia di pizza, ma hai poco tempo per farla?

Prova l’IMPASTO PER PIZZA A LIEVITAZIONE SUPER VELOCE!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.