Pesche dolci con bagna all’Alchermes

Tra quattro giorni sarà la festa del papà, perciò anche oggi voglio proporvi un’altra golosa ricetta che potrete preparare per il 19 Marzo: le pesche dolci con bagna all’Alchermes 😀
In questa ricetta ve le propongo con una crema alla vaniglia, ma potete farcirle anche con una deliziosa crema al cioccolato 🙂 Avete già l’acquolina in bocca vero? 😋

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzionicirca 50
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le pesche

  • 1 kgfarina (circa)
  • 3uova intere
  • 3tuorli
  • 400 gzucchero
  • 250 gburro
  • 250 mllatte
  • 16 gcremor tartaro
  • 12 gbicarbonato

Per la crema

  • 6 cucchiaidi farina
  • 12 cucchiaidi zucchero
  • 1 ldi latte
  • 6tuorli
  • vaniglia (baccello o essenza)

Per la bagna

  • 200 mldi Alchermes
  • 100 mld’acqua
  • 80 gzucchero

Per la copertura

  • 250 gzucchero

Strumenti

  • Teglia
  • Bilancia pesa alimenti
  • Spianatoia
  • 2 Ciotole
  • Sbattitore
  • Setaccio
  • Cucchiaio di legno
  • Mattarello
  • Pentola
  • Tegamino
  • Carta forno
Sei alla ricerca degli strumenti che ti aiutino a preparare questa ricetta?

Eccoti una lista di prodotti utili (link sponsorizzati Amazon):

Moulinex Robot da Cucina acquistalo cliccando qui

Acquista qui lo Sbattitore Elettrico Moulinex


Acquista qui il Set di ciotole in Acciaio oppure in Vetro

Acquista qui la Bilancia da Cucina Smart Digitale
Acquista qui il Set di cucchiai in legno oppure in Silicone
Acquista qui il Set di Setacci in Acciaio

Per una lista completa clicca sulla sezione dedicata STRUMENTI

Preparazione

[BISCOTTI] Iniziamo la ricetta con la preparazione dei gusci. Sciogliamo il burro a bagnomaria.

Prendiamo quindi una spianatoia, e setacciamo metà della farina a fontana.

Amalgamiamo le uova e lo zucchero in una ciotolina e versiamoli al centro della farina.

Incorporiamo il burro fuso, facendo attenzione che la sua temperatura non superi i 37°.

Aggiungiamo poi il latte, il cremore e il bicarbonato ed iniziamo ad impastare.

Man mano che lavoriamo l’impasto aggiungiamo la farina, finché non avremo ottenuto un panetto morbido, come l’impasto della crostata.

Con l’aiuto di un cucchiaio, dividiamo l’impasto formando delle palline della grandezza di quelle da ping-pong.

A questo punto possiamo modellare le palline in due modi:

(1) o le schiacciamo leggermente e le adagiamo su una teglia precedentemente rivestita da carta forno, oppure imburrata ed in farinata se non vogliamo usare la carta;

(2) oppure possiamo imburrare i dorsi dei gusci di noci e premere le palline su di essi, per poi trasferirle sulla teglia.

Cuociamo, infine, in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15-20 minuti.

[CREMA] A questo punto prepariamo la crema per guarnire le nostre pesche.

Prendiamo una ciotola e mescoliamo i tuorli con lo zucchero.

Aggiungiamo quindi poco alla volta la farina setacciata continuando a mescolare e l’essenza o il baccello di vaniglia oppure se preferite una crema al cioccolato, aggiungete 3 cucchiai di cacao.

*Aiutatevi con lo sbattitore elettrico se temete di formare grumi, io utilizzo il mio imbattibile Sbattitore Elettrico Moulinex.

Infine, aggiungiamo a filo il latte, continuando sempre a mescolare.

Portiamo la crema su un fornello col fuoco moderato e giriamo la crema per tutta la durata della cottura, finché non diventerà densa.

Lasciamo raffreddare la crema, e iniziamo a preparare la bagna e sistemare i nostri gusci.

[BAGNA] Per la bagna vi basterà mescolare l’alchermes, l’acqua e lo zucchero finché quest’ultimo non si sarà sciolto completamente.

[ASSEMBLAGGIO] Per i gusci, se abbiamo usato il metodo (1), dovremmo aiutarci con un coltellino a scavare un po’ il biscotto in modo da riempirlo di crema.

Se invece abbiamo usato il metodo (2), ci basterà staccare delicatamente i nostri biscotti dai gusci di noce.

Pronti in nostri gusci, non ci resterà che riempirli di crema, appaiarli, tuffarli quindi nella bagna e successivamente ricoprirli con lo zucchero. 🙂

Riponete le vostre pesche in frigo per almeno 1 ora prima di servire 🙂

Consigli & Conservazione

Potete conservare le pesche in frigo, chiuse in un contenitore ermetico, per un massimo di 4 giorni.

Piaciuto questo dolce? Guarda anche le altre deliziose ricette della SEZIONE DOLCI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.