Crea sito
Antipasti,  Piatti Unici e verdure,  Secondi di pesce

Vellutata di fave novelle con scampi alla griglia.

Oggi ho veramente poco tempo pero’ voglio ugualmente condividere con voi tutti un’idea che ho realizzato qualche giorno fa. Sì,  si tratta di un’idea che mi è venuta mentre preparavo un altro piatto e siccome ritengo che sia molto buona e veloce da preparare ve la consiglio e vi passo la semplice ricetta per realizzarla. Pochi ingredienti , freschi e di stagione, un po’ di pazienza e qualche minuto da dedicare ai fornelli e poi, come dico sempre,  l’ingrediente segreto che è rappresentato dall’amore verso cio’ che stiamo realizzando. Ecco la ricetta di questo semplice piatto. 

Vellutata di fave novelle con scampi alla griglia.
Ingredienti per 4 persone
  •      8 scampi freschi
  •       pane per tramezzini
  •      300 g di fave novelle
  •      1 cipollotto di Acquaviva
  •      1 carota
  •      1 costa di sedano
  •      1 cucchiaio di parmigiano
  •      1 foglia di alloro
  •      2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  •      pepe creola
  •      sale q.b
Preparazione
Sbollentare in acqua salata le fave novelle aggiungendo una carota , 1 foglia di alloro, un pezzo di cipollotto, una costa di sedano .Serviranno circa 10-15 minuti. Scolare le fave , eliminare gli odori e togliere il rivestimento esterno e poi  ripassarle in padella con un filo d’olio extravergine ed un po’ di cipollotto a julienne. Aggiungere un cucchiaio di parmigiano e passare tutto al mixer ad immersione,  versando a filo 2 cucchiai di olio extravergine. Aggiustare di sale e pepe se necessario. Con il pane per tramezzini realizzare dei triangoli che andranno tostati e serviti con la vellutata.  Per ogni piatto versare un mestolino al centro di vellutata di fave, agli angoli disporre i crostini e poi adagiare sui lati 2 scampi per piatto appena grigliati per qualche minuto . Completare con un filo d’olio extravergine.

 

Con questa ricetta partecipo al contest “HAPPINESS IS HOMEMADE”

 

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.