Crea sito
Archivio ricette.,  Primi piatti,  Ricette Pugliesi

Spaghetti con ruchetta selvatica.

Buon inizio settimana a tutti!!E che sia buono nel senso dei buoni propositi a tavola, ovvero cerchiamo di non strafare com’è successo nel fine settimana appena trascorso. Ho esteso la raccomandazione ma sostanzialmente è rivolta a me! Oggi infatti vi propongo un piatto semplice  ed allo stesso tempo molto gustoso, uno spaghetto alla ruchetta selvatica. La ruchetta che ho usato è stata raccolta nella zona collinare di Castel del Monte, un territorio calcareo e molto arido ma che ci sa donare splendidi prodotti come questo,  dal sapore deciso, piccante ed un marcato sentore amaro. Questa si distingue dalla  rucola coltivata proprio nel sapore decisamente piu’ piccante ed amaro, inoltre si nota un diverso colore,  forma e  consistenza della foglia. E’ piu’ buona insomma anche se pizzica un po’.Solitamente per mitigare il piccante e piu’ di tutto l’amaro, dopo averla pulita, si mette in una ciotola con acqua fredda e poi dopo un ora circa , puo’ essere consumata cruda in ottime insalate,  oppure sulla bruschetta calda con pomodoro e buon olio extravergine. La ruchetta è molto ricca di sali minerali e vitamina C ed ha funzioni depurative e digestive oltre a quelle antisettiche, dunque ci fa anche bene. Se non avete la fortuna di trovare quella selvatica usate pure quella coltivata il sapore finale sarà molto simile. Ultima curiosità pare che il nome derivi proprio al verbo latino “urere” bruciare percio’ piccante. Chiuso il preambolo,  passiamo alla ricetta che è meglio!

Spaghetti con ruchetta selvatica.
Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g di spaghetti
  • 500 g di ruchetta selvatica/rucola coltivata
  • 500 ml di salsa di pomodoro fresco al basilico
  • 100 g di formaggio pecorino grattugiato
  • sale
  • pepe
Preparazione:
Pulire accuratamente la ruchetta e metterla all’interno di una ciotola capiente con acqua fredda, conservandola in questo modo fino alla sua cottura. Preparare la salsa di pomodoro fresco al basilico che vi servirà per condire gli spaghetti. Cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti insieme alla ruchetta, scolare la pasta al dente e saltarla in padella con il sugo di pomodoro al basilico e del formaggio pecorino grattugiato. Servire con una ulteriore manciata di pecorino ed una generosa macinata di pepe nero.
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.