Crea sito
Primi piatti

Reginette alla zucca.

Solitamente quando ti regalano una zucca fanno sicuramente cosa gradita , specie quando inizi a prepare una bella parmigiana, una bella torta ed un ottimo primo con la zucca , ma poi finisce e la scorpacciata si esaurisce con questi 2-3 piatti preparati in un periodo relativamente breve. Ma quando te ne regalano una di oltre 10 kg la cosa è pesante! Si rischia di mangiare zucca per parecchio tempo! Questo è quello che mi è capitato quest’anno, un bell’ esemplare da oltre 10 chili , un po’ l’ho regalata in famiglia,  ma una buona parte me la sono “sciroppata “io. Oggi infatti voglio proporvi il mio ultimo piatto con la zucca e poi se ne parla l’anno prossimo. In questa ricetta usero’ le reginette napoletane o fettuccelle ricce o mafaldine un bel formato di pasta che è stato dedicato “illo tempore” a Mafalda di Savoia percio’ formato tipico della splendida Napoli. Con le sue orlature ci ricorda i merletti, i pizzi tipici degli abiti regali della nobiltà del tempo.Parentesi storica chiusa , ora vi lascio la mia ricetta come sempre semplice e veloce .

Reginette napoletane alla zucca e pancetta.
Per 6 persone
Ingredienti:
  • 500 g di reginette
  • 600 g di zucca
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 150 g di pancetta affumicata a fette
  • 30 g burro
  • 1 dl di yogurt greco
  • 150 g di ricotta
  • 50 g di parmigiano
  • salvia
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
Preparazione:
Rosolare la cipolla, l’aglio e la salvia in padella con burro e olio extravergine di oliva, aggiungere la zucca pulita e tagliata a tocchetti salare e pepare,  lasciar cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, togliere lo spicchio  d’aglio ed aggiungere un po’ di acqua. Tagliare a listarelle sottili la pancetta e tostarla leggermente in padella con un filo di olio extravergine di oliva ed aggiungerla alla zucca. Preparare una crema, amalgamando insieme la ricotta, yogurt ed il parmigiano , aggiungere del pepe a piacere . Cuocere in abbondante acqua salata la pasta , scolarla al dente, poi saltarla con il sugo di zucca e con la crema di ricotta . Servire decorando con  qualche foglia di salvia o con prezzemolo tritato.
Con questa ricetta partecipo al contest “L’idea del mese te la do io!!!”

Partecipo anche a questo contest di “Staffetta in cucina” con ” Zucche alla Riscossa”

 

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

  • Valentina

    Buonissimo questo piatto, caro Peppe! Io in genere mangio questo formato con il ragù e la ricotta ma devo provarle assolutamente anche così e poi l'idea di mettere anche lo yogurt mi piace molto, dona ancora più cremosità! 😉 Complimenti e buona serata 🙂

  • annaferna

    ciao Peppeun piatto davvero delizioso!!e si anche a me capita ogni anno la zucca in regalo, ma io sai che faccio? la taglio a pezzi sbucciata e la deposito nel freezer per averla a disposizione tutto l'anno!! *_^complimenti e a prestop.s.ma ho scoperto con piacere che siamo "limitrofi" che bello!!!!

  • Ketty Valenti

    Buon pomeriggio Peppe,intanto ti ringrazio per esserti unito ai miei lettori e poi ti dico….ma sai che questo formato di pasta noi Siciliani la usiamo TANTISSIMOOOO,io ne vado mada in tutte le "salse",e la chiamiamo per lo più Reginetta! mi hai fatto venire un'ideuzza…alla prossimazagaraecedro.blogspot.com

  • laura

    con immenso ritardo ho aggiornato le ricette della sfida sulla zucca, scusa ma ho avuto degli impegni familiari. a giorni il post con il vincitore! grazie laura 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.