Crea sito
Lievitati e torte salate,  Piatti Unici e verdure

Quiche con melanzane.

Che giornata! Caotica, nevrotica e problemi su problemi…ora pero’ mi concedo una piccola pausa per suggerirvi un’idea di quiche vegetariana che ho realizzato. Certo non è proprio light,  pero’ ho cercato di ridurre i grassi il piu’ possibile senza intaccare il sapore finale di questa squisitezza. Ottima per una cena veloce o per portarsela dietro in gita o per un pic nic,  almeno fino a quando il tempo è così clemente. Io ho usato una pasta base per pizza , ma potete usare anche una pasta brisè o pasta sfoglia. Siccome ho poco tempo, direi proprio di finirla qui e di passare subito alla ricetta. Ovviamente se volete aggiugere,  sostituire o togliere qualche ingrediente fatelo pure! Eccovi  la mia ricetta.

 

Quiche con melanzane .
Per l’impasto base:
  • 300 g di farina
  • 170 di acqua
  • 1/2 lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 g di olio extravergine di oliva
Per la farcitura:
  • 1 melanzana media
  • 10 pomodori ciliegino
  • 100 g di scamorza
  • 100 g di salame tipo napoli
  • 50 g di formaggio grana grattugiato
  • 1 uovo
  • 150 ml di besciamella liquida/panna
  • sedano
  • carota
  • cipolla
  • basilico
  • sale
  • pepe
Preparazione
Preparazione dell’impasto
per la base:
Sciogliere il mezzo lievito
di birra in un bicchiere di acqua tiepida insieme ad un cucchiaino di zucchero,
noterete che dopo poco tempo si formerà una schiuma densa che vi indicherà che
il lievito è attivo e puo’ essere aggiunto agli altri ingredienti. Nella
ciotola dell’impastatrice versare la farina, l’olio extravergine di oliva, un
po’ di zucchero, il sale, l’acqua ed il lievito ed impastare per almeno 5
minuti. Ora una volta pronto l’impasto possiamo scegliere se fare subito una
sfoglia e rivestire la teglia ed aggiungervi il ripieno e poi lasciar lievitare
il tutto,  oppure far lievitare prima
l’impasto e poi procedere con la farcitura. Il primo metodo è piu’ veloce e vi
dà un risultato finale di una quiche molto morbida e soffice ed anche molto
piu’ lievitata. Il secondo metodo un po’ piu’ lungo  dà un risultato finale diverso , ovvero una sfoglia piu’ sottile
e meno massosa , ma ugualmente soffice .Dipende dai vostri gusti, io di solito
preferisco la sfoglia sottile . Comunque l’impasto dovrà
lievitare per almeno 2-3 ore, in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria.
Preparazione del ripieno:
Mondare la melanzana e
tagliarla a cubettoni, preparare un trito al mixer con sedano, carota , cipolla
e basilico ed un goccio d’olio. In una padella far rosolare il trito preparato
con un po’ di olio extravergine e poi aggiungere la melanzana che lasceremo
cuocere per circa 10 minuti aggiungendo poca 
acqua . Salare e pepare. Tritare al mixer il salame e la scamorza. In
una ciotola sbattere l’uovo, aggiungere il formaggio , la besciamella, il trito
di salame e scamorza, un cucchiaino di trito di verdure ed infine le melanzane.
Amalgamare per bene il tutto. Foderare una teglia, precedentemente unta con
olio extravergine, con una sfoglia sottile dell’impasto lievitato avendo cura
di creare dei bordi alti. Versare il ripieno e livellare con una forchetta.
Tagliare a metà i pomodori e distribuirli sulla superficie lasciandoli
affondare nella farcitura. Cuocere in forno caldo a 200°C per un tempo di circa
30-40 minuti e fino a doratura . Servire tiepida o fredda . 
Questa è la mia fetta!!!!
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

  • Valentina

    Ciao Peppe! Mi dispiace per la tua giornata, spero si sistemi tutto e comunque con questa meravigliosa quiche è difficile non sorridere! 😉 Deve essere ottima, io adoro le melanzane! Segno subito la ricetta, bacioni e complimenti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.