Crea sito
Piatti Unici e verdure,  Primi piatti

Linguine al pesto alla genovese.

Classico vero? Ma comunque resta a mio avviso un piatto straordinario che si prepara in pochissimo tempo ed è così versatile,  che basta solo un po’ di fantasia  per realizzare un piatto che mette d’accordo proprio tutti. Ovviamente se il pesto lo preparate prima e magari nel periodo migliore in cui potete usare il vostro basilico  tenero , quello delle vostre piantine , il tutto sarà piu’ facile. Io solitamente preparo in estate un po’ di scorte di pesto da poter usare in inverno e le conservo una parte in frigo, se il consumo è previsto entro poche settimane,  altrimenti va messo in congelatore. Uso solitamente dei vasetti in vetro con tappo a vite che prima di riempire vanno sterilizzati con acqua calda. Unica accortezza è di metterci sempre dell’olio in superficie per evitare l’attacco di muffe. Per la ricetta ognuno ne usa una sua o quella della tradizione genovese , io per la verità molte volte faccio ad occhio ma se volessimo fare i puristi ricordate che servono 50 g di basilico, un bicchiere di olio extravergine di oliva, 6 cucchiai di parmigiano, 2 cucchiai di pecorino romano, 2 spicchi di aglio o meglio 1 spicchio ogni 30 foglie di basilico, 1 cucchiaio di pinoli e alcuni grani di sale grosso. Fondamentale nella preparzione è il mortaio, ed io non avendolo ho usato il cutter- frullatore cercando di fare il meglio possibile. Per la questione aglio , se non lo amate, potete pure farne a meno oppure si puo’ usarne poco o altrimenti potete sbianchirlo con 3 passaggi in acqua calda o in latte per attenuarne la sua acidità ed il suo sapore pungente. Percio’ in un pentolino mettete un po’ d’acqua fredda e gli spicchi di aglio e portate a bollore, poi scolare e ripetere altre 2 volte. Detto questo,  a me è venuto un certo languorino, percio’ vado in cucina e mi preparo un bel piatto di linguine al pesto.

Linguine al pesto genovese

Ingredienti per 6 persone
  • 500 g di linguine al bronzo(io ho usato Dedicato Granoro)
  • 70g di basilico fresco
  • 130 g di olio extravergine di oliva
  • 100 g di  formaggio parmigiano grattugiato
  • 40 g di formaggio pecorino romano grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 10-15 g di pinoli
  • alcuni grani di sale grosso (io ho usato il sale rosa)
  • pepe a piacere
  • 10-12 fette di salame felino
Preparazione
Per il pesto: mettere nella coppa del frullatore lo spicchio di aglio ed il sale grosso e tritarlo finemente.
Aggiungere il basilico lavato e asciugato e sminuzzarlo grossolanamente con il frullatore, successivamente aggiungere i pinoli e continuare a lavorare aggiungendo i formaggi e per ultimo l’olio extravergine. Creare una crema omogenea con tutti gli ingredienti. Cuocere in abbondante acqua poco salata le linguine e poi scolarle al dente e versarle in un salta pasta con il pesto preparato in precedenza. Aggiungere un mestolino d’acqua di cottura e saltare il tutto per qualche minuto a fiamma viva. Servire ben caldo decorando con una julienne di salame felino e pepe macinato fresco.
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.