Crea sito
Lievitati e torte salate

Gnocco ingrassato di Modena.

Questo mese per lo scambioricetta, sono andato a cercare cose buone nel blog di Simona “Rezdora on the road” . Una piacevole scoperta, perchè non conoscevo Simona ed il suo meraviglioso blog. La scelta come sempre è stata dettata dal fatto, che ho voluto omaggiarla con una ricetta della sua tradizione e del suo territorio. Questo gnoccco ingrassato mi ha subito incuriosito, percìò ho voluto subito realizzarlo. E’ stato un successo perchè non è la solita focaccia, ma qualcosa di più buono. I miei figli l’hanno divorata, anche perchè “è una nuvola ricca di tanto sapore”. Eccovi la mia versione, dove ho solo dimezzato le dosi, perchè ho utilizzato una teglia più piccola .

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Dose per una teglia di diametro 34-36 cm

  • 400 gfarina 0
  • 100 gsemola di grano duro rimacinata
  • 100 mlolio di semi di arachide
  • 150 mllatte tiepido
  • 200 mlacqua
  • 2 cucchiainisale
  • 2 cucchiainizucchero
  • 5 glievito di birra fresco
  • 150 gpancetta arrotolata
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva (per finitura)
  • 2 cucchiaiacqua (per finitura)

Preparazione

Sciogliere il lievito di birra con 2-3 cucchiai di acqua tiepida e lo zucchero. Attendere 10 minuti affinche si attivi per bene il lievito di birra. Versare nella ciotola del Bimby (io ho usato questo per impastare) le farine e mescolare per qualche secondo. Aggiungere il lievito sciolto, il latte tiepido, l’acqua tiepida o a temperatura ambiente e mescolare il tutto a veloctà spiga per 4 minuti. Durante la lavorazione aggiungere anche il sale e per ultimo versare a filo l’olio di semi. Tritare al coltello 100 g di pancetta dolce arrotolata e versarla nell’impasto. Lavorare ancora per 2 minuti a velocità 5. L’impasto risulterà bello morbido, incordato e lucido. Versare l’impasto in una coppa leggermente unta di olio evo, dare un giro di pieghe e formare un bel panetto. Incidere la superficie a croce, coprire con pellicola alimentare e lasciar lievitare in un luogo caldo (io uso il forno con luce accesa) per almeno 2-3 ore. Una volta che l’impasto è ben lievitato, trasferire il tutto in una teglia unta di olio evo e distenderla con attenzione partendo dal centro. Bisogna creare delle piccole fossette con le dita e cercare di distribuire in maniera omogenea tutto l’impasto. Creare una emulsione con olio evo , acqua e un pò di sale e spennellarla su tutta la superficie della focaccia. Distribuire su tutta la superficie la restante pancetta a tocchettini, coprire con pellicola alimentare e lasciar lievitare nuovamente per almeno 30 minuti. Preriscaldare il forno a 230°C. Cuocere per 5 minuti al massimo della temperatura riponendo la teglia nel primo ripiano basso del forno. Spostare poi al centro del forno la teglia, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per non più di 15 minuti. Una volta pronta, togliere dal forno e lasciar intiepidire su di una gratella.
/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.