Crea sito
Primi piatti

Cupoletta di riso con ragu' di polpo, patate e sedano.

L’afa dalle nostre parti continua imperterrita a regalarci dell giornate mozzafiato, grondanti di sudore dalla mattina alla sera e grazie a questo,  non c’è veramente voglia di mettersi ai fornelli. Proprio oggi pero’ mi veniva in mente una ricettina facile, leggera, di stagione e che puo’ essere considerato un piatto unico, percio’ impieghiamo meno tempo ai fornelli perchè con un solo piatto assaporiamo primo e secondo. E’ un piatto che si puo’ proporre per pranzo e per cena e poi se vi divertite nella composizione finale e nella presentazione è anche molto bello da vedersi…….perchè ricordate che anche l’occhio vuole la sua parte!

Cupoletta di riso con ragu’ di polpo, patate e sedano.
Ingredienti :
  • 400 g di riso parboiled
  • 500 g di polpo
  • 200g di patate
  • 1 costa di sedano
  • 2 mozzarelle
  • 1 cipolla rossa di Acquaviva
  • 50 g di formaggio grana
  • 50 g di pecorino
  • olio extravergine di oliva
  • burro
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
Preparazione:
Bollire il riso in abbondante acqua salata, a metà cottura scolare e condire con olio extravergine di oliva, prezzemolo tritato, formaggio grana, pecorino e tocchetti di mozzarella. Riempire col riso delle ciotole in stagnola monoporzione precedentemente imburrate e cuocere a bagnomaria a 180 °C per 10 min. circa. Volendo si possono anche gratinare per 10 minuti in forno invece di cuocerle a bagnomaria.
A parte in una padella, fate rosolare in olio extravergine di oliva,  la cipolla rossa tritata finemente  a cui aggiungerete il polpo tagliato a tocchetti, le patate ed il sedano a cubetti precedentemente sbollentati in acqua salata. Completare la cottura con brodo vegetale ed alla fine aggiustate di sale  e pepe. Impiattare versando il ragu’ di polpo sul fondo del piatto e sopra sistemare  lo sformatino di riso
che potrete decorare  con prezzemolo tritato o timo.

Ecco qui il piatto :

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.