Crea sito
Dolci e lievitati dolci

Ciambella ciokkocaffè.

Un dolcino non deve mai mancare a fine pranzo domenicale percio’ questa settimana ho pensato di realizzare una ciambella con tanto cioccolato fondente e del buon caffè napoletano. E’ vero sono barese ma il caffè è per me  sacrosanto un po’ come a Napoli,  dove il caffè non è una bevanda qualunque,  ma un culto,  un rito quotidiano. Voi non immaginate quanto caffè ho acquistato da tutte le parti d’Italia (e quante ciofeche mi son dovuto bere) ma alla fine il buon caffè napoletano mi ha conquistato non solo per la sua bontà , il suo aroma e la sua cremosità ma piu’ di tutto per la gentilezza e la signorilità che ho trovato in chi vende questo caffè. Il caffè napoletano che uso è dell’azienda Passalacqua e chi lo conosce mi puo’ capire. Non è pubblicità questa ma credetemi solo la mia esperienza di ricerca di qualcosa che per molti è una banalità. Chiusa la parentesi caffè, passiamo alla ciambella,  cosa dire….. i miei bambini, strano,  ma se la sono divorata.Una ricetta che ricordo di aver trovato su di una rivista, ovviamente qualcosa di mio c’è sempre ed alla fine mi son deciso a realizzarla anche perchè è  facilissima ed a prova di bimbo . Carta e penna che vi lascio la ricetta!

 

CIAMBELLA CIOKKOCAFFE’.
STAMPO IN SILICONE DA cm 23.
  • 200 g di Farina
  • 150 g di burro o margarina
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 50 di granella di nocciole
  • 1 tazza grande di caffè ristretto
  • 150 di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
Preparazione:
In una ciotola lavorare con
il frullino le uova,  lo zucchero ed il
burro morbido fino a che non si crea una crema spumosa. Sciogliere a bagnomaria
il cioccolato fondente , tritare le nocciole
e preparare un caffè ristretto.
Aggiungere al primo impasto il cioccolato fuso ed il caffè, amalgamare
per bene. Successivamente setacciare la farina e versarla nell’impasto un po’
per volta. Grattugiare la scorza del limone , aggiungere la vanillina ed il
lievito ed in fine amalgamare per bene la granella di nocciole. Imburrare lo
stampo di silicone ed infarinarlo leggermente, versare l’impasto  nello stampo e livellarlo. Pre- riscaldare
il forno a 180°C e poi infornare lo stampo. Deve cuocere per circa 30-40
minuti, una volta cotto togliere dal forno e lasciar intiepidire su di una
gratella. Servire con una spruzzatina di zucchero a velo.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta”Ricendario2013″.
http://dolcizie.blogspot.it/2012/10/ciao-e-buona-giornata-tutti-ecco-per.html
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.