Crea sito
Antipasti,  Piatti Unici e verdure

Bauletto di cous cous con melanzane e crema di stracciatella di Andria.

Titolo un po’ lungo per questo piatto ma vi assicuro che si realizza velocemente. Ho voluto usare il cous cous anche se non fa proprio parte della nostra cultura gastronomica italiana ma negli ultimi tempi è un prodotto che si stà utilizzando moltissimo grazie alla sua versatilità e praticità. A San Vito lo Capo, in sicilia , dove gli hanno dedicato un festival,  si divertono a realizzare piatti di tutti i tipi salati e dolci ed anche con accostamenti molto stravaganti.Allora siete pronti ? Rimboccatevi le maniche e proviamo a realizzare questi bauletti molto graziosi e buoni.

 

BAULETTI DI COUS COUS CON  MELANZANE E CREMA DI STRACCIATELLA.
Ingredienti per 6 persone:
  • 250 gr. di cous cous precotto
  • 100 gr di pomodoro secchi
  • 30 gr mandorle pelate
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 gr di stracciatella di Andria
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale
  • 1 cucchiaino di capperi
  • olio extravergine di oliva
  • foglioline di menta
  • sale
  • pepe
Preparazione:
In una ciotola preparare il cous cous  aggiungendo un goccio d’olio evo e versando
sopra 300 cc di brodo vegetale caldo.
Lasciar coperto per 10 minuti. Sgranare con una forchetta in legno  il cous cous, aggiungere se necessario
ancora  un goccio d’olio.
Pelare la melanzana conservando le bucce, tagliarla a fette salarla leggermente
e far riposare per circa 20 minuti affinché perda l’amaro.
Tagliarla poi a dadini e farla saltare in padella con olio
extravergine di oliva ed uno spicchio di aglio , aggiungere poi un terzo di
peperone rosso tagliato a quadrettini, 
i capperi tritati,  un paio di
foglioline di menta e  lasciar cuocere
per qualche minuto.
Con un mixer 
frullare le mandorle tostate con i pomodori secchi,  precedentemente ammollati con un po’ di vino
bianco, poi aggiungere 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva affinche’ si
crei una crema  fluida. Condire il cous
cous con il pesto rosso e le melanzane, 
poi riporlo in coppette di alluminio monouso precedentemente imburrate che volendo si possono
anche foderare di fette sottili di melanzane leggermente scottate alla piastra.
Ne verrà fuori un bel bauletto. Lasciar intiepidire o riporre in frigo per
un  ora circa.
Servire disponendo sul fondo del piatto della crema di stracciatella
di Andria su cui andremo ad adagiare lo sformatino di cous cous che decoreremo
con  buccia di melanzana tagliata a julienne e
fritta e falde di peperone rosso ed un goccio di olio extravergine di oliva.
Consigli:

Questo piatto è ottimo sia tiepido che freddo. Io
lo preferisco tiepido si sentono meglio tutti i sapori ed i profumi e se vi
posso dare un ultimo consiglio, la stracciatella conservatela a temperatura
ambiente prima di usarla, sarà molto piu’ buona.

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

  • Giusy

    fantastico questo piatto!!c'è tutto quello che mi piace…nella mia dispensa manca la burrata…ora corro a comprarla ovviamente andriese ;)bravo peppe per il tuo blog!il tocco maschile ai fornelli ci vuole e poi di pugliese come me!! ti seguo subito…

  • yakika

    WOW sto godendo solo a vedere le foto!!! Complimenti per la ricetta!volevamo avvisarvi che è partito il nuovo contest di ricette a base di latticini e formaggi L’ArTTE IN CUCINA organizzato da “A FUOCO LENTO – l’appetito vien mangiando!”CLICCA QUI PER PARTECIPAREPerchè non partecipi con questa ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.