Crea sito

Confettura di prugne

La confettura di prugne è di quei preparazioni dolci, racchiuso in vasetto, che porta con se tutta la bontà della frutta e della bella stagione. Dolce, densa, di un colore vivace, è ideale per la colazione, per farcire torte e crostata.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni2 vasetti 250 ml
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per 2 vasetti da 250 ml:
  • 1 kg prugne nere
  • 400 g zucchero
  • Il succo di mezzo limone
  • La scorza di 1 limone

Preparazione

  1. Lavate le prugne in acqua fredda e lasciare scolare su un setaccio.

    Dopodiché tagliatele a metà e rimuovere il nocciolo. Pesatele, tagliate ogni metà in 3 parti o se desiderate a pezzetti più piccoli. 

  2. Trasferitele nel recipiente di cottura insieme con lo zucchero e la scorza di limone. Mescolate tutto con un cucchiaio di legno e fate cuocere in fuoco dolce, senza coperchio, per circa un’ora. 

    Mescolate spesso per controllare meglio la cottura.

    Quando vedrete che la confettura di prugne è addensata, dopo circa 40 min, fate scivolare dal cucchiaio un gocce di liquido in un piatto. 

    Se la gocce tiene la forma, la confettura è pronta. Foto di esempio:

  3. Incorporate infine il succo di limone e amalgamate bene. Fate cuocere ancora per 5 min. 

    A questo punto se desiderate una confettura più omogenea, frullatela con un frullatore ad immersione. 

    Togliete la casseruola dal fuoco e versate la confettura subito nei vasetti sterilizzati caldi. 

    Lasciare vuoto il collo del vasetto.

    Capovolgete i vasetti e copriteli con una tovaglia per raffreddarsi più lentamente. 

    Quando i vasetti saranno raffreddati, assicuratevi che il coperchio non fa ”clic” nella parte centrale. 

    È preferibile consumare la confettura di prugne nei primi mesi dopo la preparazione. 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!