Crea sito

Mousse al cioccolato

Un dolce veloce e buonissimo? Adatto ad esperti e non? Eccovi la mia mousse al cioccolato.

E’ un dolce al cucchiaio che è ideale sia per pranzi o cene formali che non.

Si può preparare con anticipo e per questo è l’ideale per quelle occasioni dove si deve preparare un pasto con tante portate… preparatela con un giorno d’anticipo e sarà più buona e avrete più tempo da dedicare alle altre portate.

E’ un dolce di origine francese che affonda le sue radici nel lontano XVIII secolo.

La traduzione letterale di mousse è schiuma, spuma ed in effetti, una mousse ben riuscita, apparirà al tatto, alla vista e soprattutto al palato come una schiuma.

Una nuvola soffice e soprattutto dolce 😉

Potete utilizzarla anche per guarnire crostate fredde ed è ottima come base per tanti dolci al cucchiaio.

Mousse al cioccolato
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 0 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 monoporzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

per guarnire

  • cioccolato bianco q.b.

Per la Mousse

  • Cioccolato fondente al 70% 100 g
  • burro 80 g
  • Zucchero 50 g
  • albumi 2

Preparazione

  1. Alla base di questa preparazione c’è la meringa all’italiana di cui abbiamo già parlato in questo articolo

    ma oggi andiamo a prepararne una versione più semplice e veloce. Senza l’utilizzo del termometro.

    Per prima cosa facciamo fondere il burro e il cioccolato insieme.

    Questa operazione può essere fatto a bagno-maria o con il microonde.

    Scegliete voi in base alle vostre preferenze. Io, in questo caso, ho usato il microonde.

    Mescolate bene in modo da far amalgamare bene il composto e lasciamo raffreddare.

    Nel frattempo montiamo gli albumi e aggiungiamo, poco alla volta, lo zucchero.

    In questo caso dobbiamo stare ben attenti a non far indurire molto la meringa altrimenti ci sarà poi difficile amalgamarla agli altri ingredienti.

    Una volta montati gli albumi, versiamo il composto di cioccolato e burro (già freddi) e amalgamiamo i due composti con ampi movimenti dal basso verso l’alto.

    Stiamo attenti a non smontare il composto.

    Versiamo il composto ottenuto in una sac-a-poche con beccuccio a stella.

    Lasciamo riposare in frigo per almeno 1 ora.

    Trascorso il tempo di riposo, formiamo le nostre monoporzioni.

    Tagliamo la parte estrema della nostra sac-a-poche in modo da “liberare” il beccuccio a stella e con dei movimenti circolari riempiamo i bicchieri che abbiamo deciso di usare per la nostra mousse al cioccolato.

    Proseguiamo in questo modo fino a riempire tutti i bicchieri e terminare così la mousse.

    Per completare il nostro dolce, con l’aiuto di un pelapatate, otteniamo delle scagliette da un pezzo di cioccolato bianco.

    Cospargiamo la mousse al cioccolato con le scagliette ottenute e serviamo il nostro dolce.

Note

Come detto nella descrizione, possiamo preparare la mousse in anticipo e possiamo scegliere di tenerla in frigo nella sac-a-poche (opzione consigliata) e formare poi il dolce al momento di servirlo o, preparare già le monoporzioni e tenerle in frigo. In questo secondo caso è molto importante coprire le monoporzioni con della pellicola perché il cioccolato assorbe tutti gli odori degli alimenti che gli sono vicini.

La mousse non può essere congelata, ma si conserva in frigo per un paio di giorni al massimo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.