Crea sito

Minestrone di talli di zucchine o tenerumi

Oggi vi porto in Calabria con questa buonissima ricetta del minestrone di talli di zucchine (o tenerumi).

E’ una ricetta che appartiene alla mia infanzia. A casa mia, infatti, non sono mai mancate le piante di zucchine nell’orto e quindi la materia prima non è mai mancata.

Non tutti sanno che le foglie più tenere, quelle più interne, delle piante di zucchine sono commestibili e buonissime.

Questa ricetta, ovviamente, è una ricetta estiva e può essere servita sia calda che fredda…sia con la pasta che senza… è ottima comunque.

Per poterla preparare, dobbiamo reperire i talli di zucchine. Certo è più semplice per chi ha la possibilità di avere un orto, ma ultimamente ne ho visti in vendita anche nei mercati biologici o contadini.

Noterete che attaccati ai talli di zucchine avremo anche delle piccole zucchine appena nate e dei fiori di zucca non ancora sbocciati… tutto questo è ciò che ci serve per la nostra ricetta.

Insomma… reperite la materia prima e andiamo a preparare insieme il nostro minestrone di talli di zucchine (o tenerumi).

Minestrone di talli di zucchine
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Talli di zucchine 600 g
  • Fiori di zucca 5
  • pomodori (maturi) 1
  • Patate (grande) 1
  • Cipolle (di Tropea) 1/2
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per preparare il nostro minestrone di talli di zucchine (o tenerumi) iniziamo proprio dal pulire le verdure.

    Noterete che gli steli dei talli hanno delle piccole spine, ma non preoccupatevi, pulendoli andranno via.

     

     

  2. Cominciamo con il mettere da parte tutte le piccole zucchine e i fiori non ancora sbocciati che troviamo attaccati alla base degli steli.

    Per le zucchine ci basterà lavarle e tagliarle in due pezzi (o più se sono più grandi); per i fiori ci basterà privarli dei fili tutt’intorno e lavarli.

    Puliamo anche gli altri fiori di zucca che, oltre al sapore, ci serviranno per dare un po’ di colore al minestrone.

     

  3. Quindi, per quanto riguarda gli steli, tagliamoli a circa un centimetro dalla base.

    Con l’aiuto di uno spelucchino, tagliamo una piccola parte dello steso e tiriamo verso di noi in modo da privare lo stelo dei filamenti che tengo attaccate anche le spine.

    Tiriamo bene per togliere i filamenti anche dalle nervature delle foglie.

  4. Quest’operazione è molto importante per privare gli steli sia delle piccole spine sia dei filamenti che non sono digeribili.

     

  5. A questo punto possiamo passare, delicatamente, la lama dello spilucchino come a “grattare” lo stelo… solo per essere sicuri di aver tolto tutti i filamenti e le piccole spine.

  6. Appena avremo pulito gli steli, tagliamoli in tocchetti di circa un centimetro e facciamo la stessa cosa anche con le foglie.

  7. Siamo, quindi, pronti a preparare il nostro minestrone di talli di zucchine (o tenerumi).

    In una pentola abbastanza capiente, mettiamo un filo d’olio, la cipolla di tropea tagliata a dadini, il pomodori, sbucciato e ridotto anch’esso a dadini e, infine, la patata.

    Facciamo rosolare per qualche minuto.

  8. Dopo aver fatto rosolare per qualche minuto le verdure nella pentola, aggiungiamo le piccole zucchine, i talli e i fiori.

    Versiamo dell’acqua fino a ricoprire le verdure.

  9. Lasciamo cuocere, a fiamma dolce, per circa 45/50 minuti.

    Servite il minestrone di talli di zucchine (o tenerumi) calda o lasciatela intiepidire un pochino.

    Potete servirla a pezzettoni o in vellutata (vi basterà frullarla); potete servirla con la pasta o senza.

    Le varianti sono tante e la certezza una: è un minestrone ottimo.

Note

Vi consiglio di utilizzare talli di zucchine del proprio orto o di coltivazioni biologiche o, in alternativa, mettete a bagno, steli e foglie, con del bicarbonato per circa una mezz’oretta avendo cura di cambiare l’acqua un paio di volte.

Potete conservare il minestrone di talli di zucchine(o tenerumi) in frigo per un paio di giorni.

Il minestrone di talli di zucchine (o tenerumi) può essere congelato così da gustare un poco d’estate anche in inverno.

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi sulla mia pagina Facebook per non perdere le prossime golose novità.

Se ti interessano le ricette con le verdure, dai un’occhiata anche a questa

Potrebbero interessarti anche queste riette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.