Crea sito

Lasagna all’impepata di cozze

Bentornati sul mio blog, oggi vi propongo un’ottima lasagna all’impepata di cozze.

Vi volevo proporre la ricetta dell’impepata di cozze e avevo preparato tutto: video.. foto.. ma poi c’è stata l’inaspettata “scoperta” di un’ottima lasagna.

Nata come “riciclo” è un piatto che mi ha dato molte soddisfazioni.

Ho preparato l’impepata di cozze, ma mi è avanzato del sughetto e qualche cozza.

Non si può buttare tanta bontà e quindi ho creato un po’.

E’ una ricetta semplice ma gustosissima.

Del resto, la parte migliore, a mio avviso, dell’impepata è proprio il sughetto che rilasciano le cozze in cottura e questa lasagna ha alla base proprio il sughetto… come non poteva essere ottima?!?!?

Quando si prepara una ricetta tradizionale, come in questo caso, c’è sempre chi dice che “non si fa così” “ti sei dimenticata questo” “ti sei dimenticata quello”…. questo è il mio modo di preparare l’impepata… aggiungo solo il prezzemolo tritato a crudo,ma tutte le varianti sono ben accette…

Si possono bagnare le cozze con un bicchiere di vino bianco che lasciamo evaporare prima di chiudere con il coperchio.

Un’altra variante è l’ aggiunta del peperoncino fresco da rosolare con l’aglio.

Possiamo, anzi potete, usare la ricetta che più vi piace… io uso questa 😉

Ciò che è nato come ripiego, sarà un piatto da proporre in diverse occasioni… è come portare il mare in tavola. Ha tutto il profumo e il sapore del mare.

Ecco perché non vi propongo la ricetta dell’impepata (che comunque trovate nel passo passo), ma direttamente questa delizia.

Mi raccomando… preparatela e ditemi che ne pensate…

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impepata

  • Cozze 1 kg
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio di oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Per la salsa

per la sfoglia

  • Farina 200 g
  • Uova 2

Preparazione

  1. Per preparare la nostra lasagna all’impepata di cozze, partiamo subito con il preparare la pasta fresca che è alla base di questo piatto.

    Su una spianatoia mettiamo la farina a fontana e inseriamo le 2 uova.

    Impastiamo fino ad ottenere un impasto sodo e liscio.

    Creiamo una palla che avvolgiamo in della pellicola e facciamo riposare, per almeno 30 minuti, in frigo.

    Il tempo di riposo è molto importante per qualsiasi impasto e la pasta fresca non fa eccezione.

    La pasta in questo modo si rilasserà e sarà più facile lavorarla in seguito.

    Nel frattempo prepariamo l’impepata di cozze.

    Nel mio caso, sono partita proprio da qui nel senso che la mia idea era quella di preparare l’impepata di cozze, ma visto il piccolo “avanzo” ho pensato di riutilizzarlo in questo modo.

    Quindi, a voi la scelta: fare come ho fatto io o partire proprio con l’idea di preparare questa lasagna.

    Vi posso assicurare che la prossima volta partirò con l’idea ben precisa di preparare questo piatto.

    Ma bando alle chiacchiere e proseguiamo con la nostra ricetta…

    In una pentola capiente mettiamo l’olio e i 2 spicchi d’aglio tagliati a metà.

    Facciamo rosolare l’aglio, senza farlo bruciare e aggiungiamo le cozze già pulite e lavate.

    Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fiamma viva finchè le cozze non si saranno schiuse.

    Pepiamo poco prima di toglierle dal fuoco.

    Io non aggiungo sale perché le cozze, in genere, sono già saporite, ma voi assaggiatele e se è il caso, aggiustate di sale.

    Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare un poco.

    Con l’aiuto di una pinza, se ancora calde, togliamo il mollusco e teniamolo da parte.

    In un’altra ciotola, mettiamo tutto il sughetto che le cozze avranno rilasciato.

    A questo punto prepariamo la besciamella con la ricetta di base che troviamo cliccando qui.

    IMPORTANTE: la besciamella deve essere ben ferma, soda perché dopo andremo a diluirla con il sughetto di cottura delle cozze.

    Nel frattempo che la besciamella si raffredda, stendiamo la nostra sfoglia.

    Infariniamo per bene il nostro piano di lavoro e tagliamo in 4 pezzi la nostra palla di pasta.

    Con l’aiuto della macchina della pasta, stendiamo le sfoglie partendo dallo spessore più largo fino ad arrivare, man mano, a quello più sottile.

    E’ importante che la sfoglia sia sottile.

    Potete effettuare questo procedimento anche con un matterello. Dipende dalla vostra abitudine, abilità, voglia…

    Dopo aver steso la sfoglia, regoliamola nel taglio.

    Regoliamola tagliando le parti irregolari e formando delle sfoglie il più possibile uguali di misura.

    Questo ci servirà per creare degli strati regolari della nostra lasagna.

    A questo punto la nostra besciamella dovrebbe essersi raffreddata e quindi possiamo procedere con la preparazione della salsa che formerà il condimento della nostra lasagna all’impepata di cozze.

    In un ciotolina sbattiamo velocemente e grossolanamente i tuorli e aggiungiamoli alla besciamella.

    Aggiungiamo a filo il liquido di cottura delle cozze e, con una frusta, amalgamiamolo alla besciamella.

    Aggiungiamolo poco per volta. Una volta amalgamato la prima parte, procediamo con la seconda.

    Il condimento che dobbiamo ricavare deve essere liquido, ma non troppo.

    Deve avere la stessa consistenza del sugo con cui facciamo le lasagne classiche quindi, se occorre, diminuiamo o aumentiamo il liquido di cottura delle cozze.

    Aggiungiamo del prezzemolo tritato finemente e, se necessario, aggiustiamo di sale e pepe.

    A questo punto siamo pronti per assemblare la nostra lasagna.

    In uno stampo quadrato, mettiamo sul fondo un poco della nostra salsa.

    Bagniamo tutto il fondo prima di mettere le prime sfoglie che dovranno foderare completamente lo stampo.

    Bagnate con abbondante condimento e poi disponete un po’ di cozze.

    Siate e generosi con le cozze in modo da ritrovarvele in ogni strato.

    Continuate cosi fino a formare 3 diversi strati (al massimo 4).

    Terminate la lasagna all’impepata di cozze cospargendo l’ultimo strato con ulteriore condimento.

    Mettete qualche fogliolina di timo e infornate a 180º per circa 20/25 minuti.

    Gli ultimi 5 minuti, lasciate cuocere in modalità grill a 200º per formare una buona crosticina.

    Una volta sfornata la vostra lasagna, lasciate riposare 10 minuti prima di tagliarla.

    Quest’operazione consentirà alla besciamella di “solidificarsi” un pochino e quindi sarà più agevole tagliare le porzioni della lasagna all’impepata di cozze.

    Preparatela e fatemi sapere com’è andata 😉

     

     

     

     

     

     

     

Note

In questa ricetta ci serviranno solo 200 ml circa di sughetto delle cozze quindi, se ne abbiamo di più, possiamo congelarlo per un’altra occasione.

Se, quando ritagliate la sfoglia, vi avanzano dei ritagli irregolari, potete ricavare dei maltagliati.

Potete congelare la lasagna prima di cuocerla e infornarla direttamente, senza scongelare, al momento del bisogno.

Potrebbero interessarti anche queste riette

4 Risposte a “Lasagna all’impepata di cozze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.