Crea sito

Crema Pasticcera – Ricetta base – Prima versione

Ciao a tutti, oggi vi propongo un grande classico: la crema pasticcera.

E’ una di quelle preparazioni di base che servono, non dico quotidianamente, ma quasi.

Per fare dei dolci si passa necessariamente anche da qui.

Non possiamo preparare una bella torta senza saper fare la crema pasticcera così come non possiamo preparare una buonissima torna della nonna o tanti altri manicaretti dolci quindi… cominciamo con il vedere la prima ricetta di crema pasticcera.

 

 

 

 

 

 

Crema Pasticcera
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 500 grammi di crema circa
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti

  • Tuorli 100 g
  • Zucchero 100 g
  • Amido di mais (maizena) 25 g
  • Latte intero 250 g
  • Panna 70 g
  • aromatizzante (vaniglia, limone, arancia etc) q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa pensiamo a cosa ci serve la crema pasticcera che stiamo per preparare.

    Questo è fondamentale per decidere il tipo di aroma che vorremo dare alla crema.

    Non tutti gli aromi si sposano bene con le varie preparazioni.

    A me, per esempio, non piace abbinare la crema pasticcera aromatizzata al limone a dolci a base di cioccolato.

    Per quest’ultimi, infatti, uso la vaniglia, il caramello o qualche aroma a base alcolica.

    Per le torte, crostate e dolci a base di frutta uso invece, il limone, il lime, l’arancia, le rose, i fiori d’arancia etc etc.

    Una volta stabilito come aromatizzare la nostra crema procediamo a montare gli albumi con lo zucchero.

    Vi darò sempre, o quasi, il peso delle uova perché in commercio esistono uova grandi, piccole e medie quindi, per evitare che le dosi siano diverse in base al tipo di uova che utilizziamo, preferisco darvi i grammi.

    Nel frattempo che montiamo i tuorli, in una pentola dal fondo spesso facciamo scaldare il latte con la panna.

    Se abbiamo deciso di aromatizzare la crema con un scorza di limone, arancia, lime o bergamotto, la inseriamo nel latte così che con il calore possa rilasciare gli oli essenziali e quindi l’aroma.

    Nel frattempo che il latte sfiori il bollore, inseriamo il nostro aroma, nei tuorli, se non si tratta di un agrume.

    Aggiungiamo anche la maizena e mescoliamo per bene.

    Quando il latte sarà ben caldo, versiamo a filo e continuando a rigirare con una frusta, sul composto di tuorli.

    Quando avremo reso abbastanza liquido il composto di uova, possiamo versare nuovamente il tutto nel pentolino con il latte rimanente.

    La procedura di versare i liquidi sul composto più denso ci consente di avere meno grumi rispetto alla procedura inversa.

    Riportiamo il pentolino su fuoco dolce e facciamo addensare la crema.

    Ricordatevi che la crema deve rimanere “soffice” e non troppo secca.

    Sarà pronta quando, alzando la frusta, si formeranno dei ciuffetti (come nel video).

    A questo punto dobbiamo raffreddare la crema per evitare che continui a cuocere e quindi ad addensarsi.

    Il metodo migliore è quella di metterla a bagnomaria in una ciotola con acqua e ghiaccio.

    Una volta raffreddata, copriamo la crema con pellicola a contatto per evitare la formazione della pellicina (come nel video).

    A questo punto potete preparare il vostro dolce 😉

Note

La crema pasticcera si conserva in frigo, chiusa ermeticamente, per un 3/4 giorni.

Potete aromatizzare la crema anche con aggiunta di pezzi di frutta fresca, secca o sciroppata.

Questa ricetta, per la sua cremosità e per il sapore delicato, è particolarmente adatta per essere usata per dolci al cucchiaio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.