Crea sito

tartare di noce alla carbonara, con crema di habanero

Eccovi la ricetta della tartare di noce alla carbonara, con crema di habanero

tartare di noce alla carbonara, con crema di habanero
tartare di noce alla carbonara, con crema di habanero

 

Tartare di noce alla carbonara, con crema di habanero, la carbonara in versione secondo.

Io amo la carne cerco sempre di comprare carne da allevamenti vicino a casa, spesso uso la Chianina o il Mucco Pisano, preparo spesso piatti con queste carni, uso spesso anche parti “meno nobili” il famoso Quinto quarto, coda, polmone, trippa, milza per farci i panini, e.c.
Ma uno dei miei piatti preferiti è la tartare, che normalmente preparo con il girello o con il filetto. Oggi vi presento una preparazione con la noce.
lo scorso fine settimana ho tenuto un paio di serate, ho presentato due piatti, uno con una lunga cottura, il peposo dell’impruneta e uno che non necessita di cottura, questa tartare.
per completare il piatto ho deciso di usare gli ingredienti della Carbonara preparati in un modo originale.

Ingredienti per 4 persone

    • 600 gr. di noce, in un pezzo intero
    • 1/2 cucchiaino di crema di Habanero, Orange, in alternativa 1/4 peperoncino Habanero Orange
    • 10 cucchiai di zucchero
    • 10 cucchiai di sale
    • 4 uova, solo il rosso
    • 100 gr di pancetta arrotolata
    • 100 gr di parmigiano 36 mesi
    • 2 cucchiai di senape di Digione
    • il succo di un limone
    • 2 cucchiai Olio EVO
    • Zucchero q.b.
    • Sale un pizzico per la carne

    Preparazione

    mescolate 10 cucchiai di sale fino e 10 cucchiai di zucchero, fate uno strato in un contenitore con il fondo pari, deponete sopra i rossi d’uovo ( naturalmente le uova devono essere fresche e da allevamenti biologici). coprite co il resto del composto di sale e zucchero e mettete da arte, per quanto tempo?
    se volete l’uovo con l’interno morbido 3 ore e mezzo, se preferite una consistenza più soda, sono necessari circa 6 ore.

    In una teglia foderata di carta forno mettete le fette di pancetta e mettete in forno per circa 15 minuti a 180 gradi, estraetela e deponetela su carta assorbente.
    In una ciotola mettete la senape, l’olio, un pizzico di sale, la crema di habanero, in alternativa, un pezzetto di peperoncino, e il succo di un limone, dopo aver eliminato i semi, amalgamate bene.
    Tagliate la carne a cubetti di circa 1/2 centimetro di lato, aggiungetela alla crema, se avete inserito il peperoncino intero eliminatelo, coprite con pellicola e mettete in frigo per circa 10 minuti.

  • Aiutandovi con un coppapasta create un cilindro con la carne sopra deponete 1 rosso d’uovo marinato, tagliate delle fettine fini di parmigiano e sbriciolate dei pezzetti di pancetta, decorate con qualche fogliolina di basilico Greco.

    Buon appetito

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.