Soggetti Smarriti

Soggetti Smarriti Rai Radio Due

Soggetti Smarriti
Soggetti Smarriti
Soggetti Smarriti sezione
Soggetti Smarriti sezione

Quando posso ascolto i Soggetti Smarriti Marco Marzocca e Francesco Vercillo gli “smarriti” su Rai Radio 2. È un programma molto divertente.
Oltre ai due conduttori nella trasmissione intervengono dei personaggi di fantasia e l ‘affascinante assistente vocale Raimonda Perfettini.
Siccome nella trasmissione si parla spesso del nulla nella ricetta ho voluto creare il nulla, due coppette di carta forno per dolci vuote non potevo lasciare fuori Raimonda.
Questo è quello che all’apparenza ma nella realtà sono tre dolcini di pastafrolla dolce ripieni di confettura di peperoncini.
La scelta dei peperoncini è stata oculata:

  • visti gli interventi di Raimonda il peperoncino erotico era d’obbligo.
  • Per Marco una confettura di Peperoncino giallo dell’Amazonia originario della Colombia
  • Per Francesco Vercillo peperoncino Nero Atzeco originario dell’Argentina.

Ho usato un piatto di cristallo con lo sfondo rosso, il colore di Rai Radio 2

Ingredienti per 4 persone

Pasta frolla aromatizzata alle mandorle

  • 250 gr. Farina 00
  • 100 gr. Farina di mandorle
  • 100 gr. Zucchero semolato
  • 130 gr. Burro
  • 1 uovo + 1 tuorlo,
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Nella planetaria mettete il burro appena ammorbidito aggiungete lo zucchero e avviate la macchina a bassa velocita con la foglia (attrezzo per impasti semi morbidi).
Appena si saranno amalgamati aggiungete un tuorlo e un uovo intero, sempre tenendo bassa ma velocità aggiungete la farina di mandorle e a seguire la farina 00 e il sale.
Aumentate la velocità e fate amalgamare il tutto.
Se non avete la planetaria, potete impastare a mano seguendo lo stesso ordine nell’aggiunta degli ingredienti.
Con il composto formate una palla mettetelo in un contenitore, coprite con un panno e lasciatela riposare per almeno 1 ora in luogo fresco.
Stendete la pasta frolla, con l’aiuto di alcune formine in silicone o in acciaio create le coppette
Per creare il corpo sinuoso di Raimonda, stampate il disegno su carta, poi poggiate la carta sulla pasta frolla e con l’aiuto di un ago riportate il disegno sulla pasta frolla.
Infornate a 180 gradi per circa 15-20 minuti, Raimonda essendo fine si abbronzerà le coppette invece rimarranno chiari.
Farcite sia Raimonda che le coppette con le confetture.

Ingredienti per la confettura di peperoncino

  • 1 kg di peperoncini piccanti freschi
  • 450 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • il succo di ½ limone
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Lavate i peperoncini, privateli del picciolo, e tagliateli a metà, io non tolgo tutti i semi, voi regolatevi come meglio credete..
Mettete tutti i peperoncini in una pentola capiente, versate lo zucchero l’acqua e il succo del ½ limone, cuocete per almeno una mezzora mescolando di tanto in tanto.
alla fine della cottura versate il composto nei barattoli di vetro, vi consiglio di utilizzare dei vasetti piccoli, perché normalmente non se ne usa tantissima quindi un barattolo grosso potrebbe andare a male.
Sterilizzate come meglio credete, io li faccio bollire in una grossa pentola con il fondo e le pareti ricoperta di stracci, per evitare di far rompere i vasetti, copro tutti i vasi con abbondante acqua e li faccio bollire per 45 minuti.
Questa è la ricetta di base, per la confettura di peperoncino io uso queste quantità perché la uso spesso. I peperoncini da usare sono:

  • L’erotico per Raimonda
  • Il giallo dell’Amazonia originario della Colombia per Marco
  • Il Nero Atzeco originario dell’Argentina per Francesco Vercillo.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.