Crea sito

Se piangi se ridi, Bobby Solo

Se piangi se ridi, Bobby Solo

Se piangi, se ridi
Se piangi, se ridi

Era il 1965 Bobby Solo, New Christy Minstrels cantano la canzone “Se piangi se ridi”.
Qual è il prodotto che fa piangere tutte le massaie del mondo? La cipolla, quindi la parte pianto è a posto! La cuoceremo al forno nel sale.
Cosa fa sorridere tante persone? Credo che un panino con la mortadella metta sempre allegria.
Visto che alla fine della canzone: “Ricorda sempre, quel che tu fai
Sopra il mio volto, lo rivedrai”
Disegniamo un viso con uno Smile creato con dei fiammiferi di zeste di limone e delle olive nere al forno.

Peperoncino usato: peperoncini di 7 anni sott’olio

questo è il link i video per giocare a quanto ne sai di Sanremo

Ingredienti per le cipolle

  • 4 cipolle ramate grosse
  • 1 patata grossa
  • 2 kg. di sale grosso
  • Qualche oliva nera al forno circa 20
  • 50 g di Pecorino stagionato grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio EVO q.b.

Preparazione cipolle

Pulite le cipolle e, senza sbucciarle, sistematele in una teglia, aggiungete la patata lavata, coprite tutto con il sale.
Infornate a 160 gradi per circa 90 minuti. Sbucciate la patata e tagliatela a pezzetti e mettete in un frullatore.
Togliete le cipolle dal sale e svuotatele, stando attenti a non rompere la parte esterna, la userete come contenitore.
Aggiungete la parte interna delle cipolle alle patate, frullate con un filo d’olio evo, aggiustate di sale e pepe.
Eliminate il nocciolo delle olive nere, mettete una cucchiaiata di composto in ogni cipolla, aggiungete un’oliva nera, un’altra cucchiaiata e un altro paio di olive, infine riempite completamente le cipolle e cospargete con il pecorino.
Prima di servire passate sotto il grill e servite su del sale e con un’oliva in cima.

Ingredienti Panini

  • 4 panini
  • 75 g di crema di pomodori verdi
  • 75 g crema di peperoncino di 7 anni
  • 100 g di mortadella
  • 8 oliva nera al forno
  • Filetti di zeste di limone in salamoia
  • Foglie di sedano in salamoia

Preparazione Panini

Aprite i panini, tostateli in forno a 150 gradi per 10 minuti, spalmate una parte con la crema di pomodori verdi, un’altra con la crema di peperoncino di 7 anni.
Sopra deponete le fette di mortadella, poi create il sorriso con le zeste di limone in salamoia, e foglie di sedano e le olive al forno.

questo è il link i video per giocare a quanto ne sai di Sanremo

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.