Crea sito

Risotto Puntarelle, Carrube e Annurca

Risotto Puntarelle, Carrube e Annurca

San Valentino, Risotto Puntarelle, Annurca e Carrube
San Valentino, Risotto Puntarelle, Annurca e Carrube
San Valentino, Risotto Puntarelle, Annurca e Carrube
San Valentino, Risotto Puntarelle, Annurca e Carrube

Per questa ricetta ho creato anche un video

Lo sapevate che i semi del carruba si chiamano carati e pesano tutti 1/5 di grammo, il suo peso è talmente preciso che è stato preso come unita di misura delle gemme e dei preziosi in generale, appunto i Carati.

Ingredienti per 4 persone

320 g di Carnaroli
600 g di puntarelle
250 g di carrube
250 g di mele annurca
20 g si polvere di olive nere
10 g di polvere di zeste di arance
2 cucchiai di grappa
1 peperoncino di 7 in salamoia
½ 1imone il succo
½ bicchiere di vino Bianco
1 spicchio d’aglio
1 cipolla
1 scalogno
1 carota
1 costa di sedano
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Pulite le puntarelle dividete le coste da una parte, le foglie da un’altra, la parte interna con i germogli li separate.
Le foglie li saltate in padella con uno spicchio d’aglio e il peperoncino.
Alcune coste delle puntarelle, insieme alla cipolla, la carota, la costa di sedano e il finocchio li userete per creare un brodo vegetale.
Pulite le carrube eliminate i semi, frullatele con un po’ di brodo, filtrate il composto, avrete la crema.
Lavate le meline, tagliate le fette centrali li useremo per guarnire, tagliate il resto a cubetti, saltateli in padella con un filo d’olio e poi mettete la grappa e fate sfumare.
Tagliate i germogli delle puntarelle, in 8 e immergeteli in acqua e ghiaccio.
Tagliate lo scalogno a fettine fatelo imbiondire con poco olio, mettete da parte.
Fate tostare il riso a secco, sfumate con il vino, poi iniziate a cuocere con il brodo, tenuto in caldo.
Dopo 10 minuti aggiungete lo scalogno e le foglie delle puntarelle, qualche altro minuto e mantecate, fuori dal fuoco con la crema di carrube e i tocchetti di mela.
Impiattate guarnite con un germoglio di puntarella la fetta di mela un pezzetto di carruba, la polvere di olive di Gaeta e la polvere di arancia.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.