Crea sito

Risotto allo Spritz Federica Pellegrini

Risotto allo Spritz Federica Pellegrini

Risotto allo Spritz Federica Pellegrini
Risotto allo Spritz Federica Pellegrini

Risotto allo Spritz Federica Pellegrini

Federica Pellegrini è nata a Mirano il 5 agosto 1988. La madre Cinzia Lionello, veneziana, figlia di un ex campione italiano di lotta greco-romana, è sempre stata appassionata di nuoto. Il padre Roberto, invece, lavorava presso un grande albergo come barman. Fu proprio la mamma di Federica che la avviò al nuoto nel 1995 quando, al termine dei corsi di acquaticità per neonati, la iscrisse ai primi corsi avanzati nella piscina della società Serenissima di Mestre. Federica ama lo Spritz, la pasta e il riso e come moltissimi atleti il pesce azzurro, ricchissimo di Omega3.
Ho utilizzato dello sgombro, ho aggiunto 4 triglie, utilizzando le code per creare una sirena che si tuffa.
Per richiamare il colore dell’ultima medaglia vinta ai mondiali, zeste di arancia marinate.

Infine Federica e famosa per le sue acconciature non convenzionali, quindi per guarnire del basilico cannella dalla forma fuori dal comune.
Carnaroli al cotto con il brodo di lische, sfumato con spritz, mantecato con del burro allo spritz e colatura di alici.

Ingrediente per 4 persone

320 g di carnaroli di qualità
2 sgombri
4 triglie
400 g di pesce da brodo
1 arance succosa
1 bicchiere di prosecco
1 bicchiere di Aperol
½ cipolla
1 carota
1 costa di sedano
4 ciuffi di basilico cannella
Sale q.b.

Preparazione

La prima cosa da fare sono le zeste di arance marinate

Ingredienti arance marinate oro

1 arancia
100 g Aceto bianco
100 g di acqua
20 g di sale grosso

Preparazione arance marinate oro

Pelate l’arancia, evitando le parti bianche, tagliate le bucce a strisce da circa 2 mm.
Preparare la salamoia: sciogliete il sale nell’aceto, aggiungete l’acqua, versatela sulle bucce fate riposare per qualche ora.

Ingredienti scalogno alla colatura

2 scalogni
1 peperoncino Aji Amarillo
2 cucchiai di colatura di alici di Cetara
2 cucchiai di Olio evo

Preparazione scalogno alla colatura

Pulite lo scalogno e tagliatelo a rondelle, aggiungete il peperoncino tagliato a rondelle, fate rosolare con un paio di cucchiai di Olio evo, quando si saranno rosolate aggiungete un po’ d’acqua e stufate, alla fine aggiungete la colatura d’alici di Cetara e amalgamate.
Mettete da parte gli anelli esterni serviranno per guarnire, il resto tagliuzzatelo.

Ingredienti burro allo Spritz

150 g di burro
2 cucchiai di Aperol
2 cucchiai di prosecco
1 cucchiaio di colatura di alici di Cetara

Preparazione burro allo Spritz

Emulsionate l’Aperol, il prosecco e la colatura di alici di Cetara, aggiungete il burro a temperatura ambiente e mescolate diverse volte, fino a quando si sarà creata una crema, conservate in frigo, ne serviranno circa 100 g.

Brodo e Riso

Pulite le triglie, tagliate le code, e fate in modo che rimangono in piedi pulite il resto del pesce, dividete i filetti dal resto, mettete tutto in una teglia, infornate per circa 20 minuti a 180.
Spolpate tutte le lische mette la polpa da una parte e le teste e le lische da un’altra, eliminate le branchie, danno amaro e spezzate le lische.
Fate rosolare la cipolla, la carota e la costa di sedano, tagliati fine, con qualche cucchiaio di olio evo, appena si saranno rosolare aggiungete lische e teste, amalgamate aggiungete acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio.
Fate cuocere, aggiungete un pochino di sale, io salo poco il brodo.
Tostate il riso, aggiungete il prosecco e fate sfumare iniziate a cuocere con il brodo di pesce tenuto in caldo, dopo 5 minuti aggiungete lo scalogno e il succo di ½ arancia, dopo altri 5 minuti l’Aperol, finite di cuocere.
Mantecate con il burro allo Spritz, servite mettendo la coda di triglia come se si tuffasse nel risotto.
Infine aggiungete gli anelli di cipolla, le zeste di arancia e il ciuffo di Basilico Cannella.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.