Crea sito

Riserva San Massimo, Germogli di Bambù, e prime foglie di rucola

Riserva San Massimo, Germogli di Bambù, e prime foglie di rucola

Riserva San Massimo, Germogli di Bambù, e prime foglie di rucola
Riserva San Massimo, Germogli di Bambù, e prime foglie di rucola

Per questo risotto ho unito un’eccellenza, consolidata come il carnaroli Riserva San Massimo, con un prodotto che in Italia sta muovendo i primi passi, i germogli di bambù.

Per questo primo ho utilizzato, la crema di germogli e i germogli trifolati, per il risotto credo che sia un connubio perfetto, presto creerò altri abbinamenti con questi prodotti, perché mi hanno

PER IL BRODO VEGETALE

1 cipolla
1 costa di sedano
1 carota
PER IL RISO
320 gr. di Carnaroli Riserva San Massimo
8 cucchiaiate di crema di germogli di bambù
150 gr di germogli di bambù trifolati
80 gr Parmigiano Reggiano
80 gr di pomodorini secchi sott’olio
1 vaschetta di primefoglie di Rucola
2 scalogni
50 g Burro
½ bicchiere di vino bianco
sale q.b.
Olio EVO q.b.

PREPARAZIONE

Preparate il brodo, con 1,5 litri di acqua fredda, portate ad ebollizione, non salate perché il brodo concentrandosi diventa difficilmente gestibile, cuocete per circa un’ora, abbassate la fiamma ma non spegnete perché il brodo per il risotto deve essere sempre caldo.
In una casseruola mettete lo scalogno tagliato a julienne, fate rosolare in 3-4 cucchiai d’olio e una noce di burro.
Aggiungete il riso, tostate, fino a quando non riuscite a tenere la mano sopra il riso, poi bagnate con il vino bianco e lasciatelo sfumare.
Dopo che tutto il vino si sarà consumato iniziate ad aggiungere il brodo, mi raccomando il brodo deve essere sempre caldo, mescolate con un cucchiaio di legno, fino a cottura ultimata.
Mentre il riso cuoce preparate i germogli di bambù, tagliandone alcuni a pezzettini, scaldate leggermente la crema di germogli tagliate a strisce i pomodorini, con le strisce avvolgete, dei ciuffetti di primefoglie, questo li farà sembrare più dei cespuglini e velocizzerà il servizio.
A 3 minuti dalla fine della cottura aggiungete la crema di germogli, amalgamate bene, togliete dal fuoco, mantecate con il burro e il parmigiano, aggiungete i germogli trifolati a pezzettini.
Impiattate guarnite con i germogli interi e con i cespuglini di pomodorini e primefoglie di rucola

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

ingredienti Risotto
ingredienti Risotto

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.