Renetta ripiena di confettura di peperoncino e tegole

Renetta ripiena di confettura di peperoncino e tegole

Renetta ripiena di confettura di peperoncino e tegole
Renetta ripiena di confettura di peperoncino e tegole

Renetta ripiena di confettura di peperoncino e tegole, Tornato dalla Val d’Aosta, ho deciso di preparare un paio di ricette, una salata e una dolce, utilizzando i prodotti che ho apprezzato nella valle.
Per questa ricetta, ho deciso di utilizzare le due mele più rappresentative della Valle, la Renetta e la Golden Delicious, un tocco alla Calogero con una confettura 3/7, nel mio gergo con questo numero indico una confettura con 300 gr di peperoncini piccanti e 700 di peperoni.
Ne viene fuori una confettura in cui su sente il piccante, ma con moderazione. Il tutto sovrastato dai biscotti più saporiti che ho assaggiato, le tegole.

Ingrediente per 4 persone

4 mele renetta biologiche
2 mele Golden Delicious biologiche
4 cucchiaiate di confettura di Peperoncini
8 tegole

Preparazione

Lavate per bene le mele aiutandovi con lo specifico attrezzo togliete i semi e tutta la parte centrale delle Golden Delicious.
Lavate per bene le Renette, tagliate la parte superiore, svuotatele, fate questa operazione velocemente, le renette si ossidano velocemente.
Infornate le 6 mele per circa 15 minuti a 180 gradi.
Sbucciate le Golden Delicious, tagliatele a cubettini piccoli, con questi riempite le renette, versate sopra la confettura e guarnite con le tegole, una tagliata a quarti e una intera.

Confettura di peperoncini 3/7 Ingredienti

  • 300 gr di peperoncini piccanti freschi
  • 700 gr di peperoni
  • 450 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • il succo di ½ limone
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Lavate i peperoncini, privateli del picciolo, e tagliateli a metà, io non tolgo tutti i semi, voi regolatevi come meglio credete, lavate i peperoni, privateli del picciolo, e tagliateli a striscioline.
Mettete tutti i peperoncini e i peperoni in una pentola capiente,  versate lo zucchero l’acqua e il succo del ½  limone, cuocete per almeno una mezzora mescolando di tanto in tanto.
alla fine della cottura versate il composto nei barattoli di vetro, vi consiglio di utilizzare dei vasetti piccoli, perché normalmente non se ne usa tantissima quindi un barattolo grosso potrebbe andare a male.
Sterilizzate come meglio credete, io li faccio bollire in una grossa pentola con il fondo e le pareti ricoperta di stracci, per evitare di far rompere i vasetti, copro tutti i vasi con abbondante acqua e li faccio bollire per 45 minuti.

Che peperoncini utilizzare?

Io ne preparo diversi tipi con diversi tipi di peperoncini per averne di diversi profumi e piccantezza, in questo caso ho preparato questa marmellata con il Rocoto. E qualche aji amarillo.

Buon Appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

 

Renetta e golden Delicius prima del forno
Renetta e golden Delicius prima del forno
Renetta al forno
Renetta al forno
Tegola
Tegola
Renetta e golden Delicius
Renetta e golden Delicius

 

 

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.