Poké Ball dei Pokémon

Poké Ball dei Pokémon

Poké Ball dei Pokémon
Poké Ball dei Pokémon

Dolce Blu Mugello, Fior di Mugello, frutti di bosco e pistacchi.

Da poco, ho compiuto 10 anni, per la sesta volta, consecutiva, vista la tenera età sono un appassionato di cartoni animati.
Essendo, anche, un appassionato di cucina, ho deciso di portare i cartoni nel piatto, ho iniziato per scherzo poi invece è diventato veramente un divertente impegno.
Per alcuni cartoni, la ricerca è stata breve, per altri invece li ho in mente ma mi manca, quel quid che mi fa scattare l’idea, quando ho assaggiato gli ingredienti, che la storica fattoria IL Palagiaccio‎ attiva nel Mugello dal XIII secolo, mi ha inviato, ho visto il Blu Mugello, mi è scattata l’idea di fare la Poké Ball dei Pokémon.
Ho riguardato alcuni episodi, ho consultato mia figlia esperta di cartoni e cucina Giapponese, ed ho elaborato l’idea.

Ingrediente per 4 persone

  • 150 gr di panna fresca
  • 150 gr di Blu Mugello, pulito
  • 50 gr di Fior di Mugello
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 peperoncino Capezzolo di scimmia
  • 6 gr di colla di pesce
  • 200 gr di lamponi
  • 200 gr di mirtilli rossi
  • 100 gr di ribes
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 10 gr di gelatina
  • 50 gr di pistacchi tostati
  • 150 g granella di Pistacchi
  • 100 g Zucchero
  • 20 g Burro
  • 50 cc di Latte intero
  • 100 gr di cioccolata fondente
  • 20 gr di cioccolata bianca

Preparazione semisfera bianca

Scaldare la panna senza portarla a bollore, inserite il peperoncino capezzolo di scimmia, dopo aver eliminato i semi, sciogliervi il Gorgonzola Dolce, unire e fate sciogliere 50 gr di zucchero, assaggiate eventualmente aggiungete altro zucchero, 50-60 gr dovrebbero essere sufficienti.
Abbassate il fuoco al minimo, unite la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda. Togliete il peperoncino, versate il composto in alcuni stampini a semisfera e fare rapprendere in frigo.
staccare dallo stampo e fare ammorbidire a temperatura ambiente

Preparazione semisfera rossa

Frullare i frutti di bosco, lasciate qualcuno per guarnire, passare il composto ottenuto attraverso un colino a maglia fine, aggiungere il succo di limone e lo zucchero, amalgamate bene.
Aggiungete la gelatina ammollata in H2o e fate sciogliere a fuoco basso per circa 2 minuti, mescolando.
Versate il composto in alcuni stampini a semisfera e fare rapprendere in frigo.

Preparazione crema di pistacchi

Amalgamate il latte, il burro e lo zucchero, cnel periodo estivo si può fare fuori dal fuoco, inserite il composto in un frullatore, aggiungete la granella di pistacchi e frullate.

Preparazione parte centrale

La parte centrale della sfera e formata da un disco di cioccolata fondente che divide le due semisfere e da un pulsante con sfondo nero e parte centrale bianca, che rappresenta il pulsante per l’apertura della Poké Ball.

  • 4 coppapasta con il diametro uguale, al diametro massimo delle semisfere
  • 4 rondelle in acciaio inox con diametro interno del buco 8 mm
  • 4 rondelle in acciaio inox con diametro interno del buco 14 mm

Lavate bene le rondelle con sapone, tenetele almeno 15 minuti in acqua bollente, se trovate degli stampi con queste dimensioni e meglio ma non avendoli trovati, mi sono arrangiato.
Preparate una placca da forno foderata da carta forno, deponete sopra le rondelle e il coppa pasta.
Sciogliete a bagno maria la cioccolata fondente, appena sciolta colate nei coppa pasta a formare uno strato da circa 3 mm, poi nelle rondelle da 14.
Ripetete l’operazione con la cioccolata bianca e versatela nelle rondelle da 8.

Impiattamento

Versare, tre cucchiaini di crema di pistacchi, con un pennello, fate delle scie, per dare il senso del movimento, al centro create una base con i pistacchi e deponete sopra la Poké Ball e servite.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

https://www.youtube.com/user/calorifi1/

 

Blu mugello, Fior di Mugello e Panna
Blu mugello, Fior di Mugello e Panna
Blu mugello, Fior di Mugello e Panna amalgamati
Blu mugello, Fior di Mugello e Panna amalgamati
Semisfere bianche Rosse
Semisfere bianche Rosse
pezzi di cioccolata
pezzi di cioccolata
Rondella
Rondella
Disco di cioccolata
Disco di cioccolata
Bottone
Bottone

 

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.