Crea sito

Operativa Centrale del Latte Italia

Operativa Centrale del Latte Italia

Operativa Centrale del Latte Italia
Operativa Centrale del Latte Italia

Ok Consob al documento informativo della fusione Torino-Firenze

Sarà operativa dalla mezzanotte la nuova Centrale del Latte d’Italia, nata dalla fusione per incorporazione della Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno, attiva col marchio Mukki, in Centrale del Latte di Torino. Il 21 settembre scorso, si legge in una nota, è stato iscritto nel Registro delle Imprese di Torino l’atto di fusione, e ieri la Consob ha rilasciato il giudizio di equivalenza sul documento informativo sull’operazione.

“In considerazione del verificarsi delle condizioni sospensive al perfezionamento della fusione – si legge – si è positivamente concluso il procedimento che ha portato alla fusione, i cui effetti civilistici, contabili e fiscali decorreranno dalle ore 23.59 del 30 settembre 2016”. Con la fusione, afferma la neonata azienda, si “darà vita al terzo polo lattiero-caseario in Italia con una posizione di leadership nelle regioni Piemonte, Toscana, Liguria e Veneto”.

Centrale del Latte d’Italia sarà inoltre quotata al segmento Star di Borsa Italiana da lunedì 3 ottobre: le nuove azioni della neonata società, frutto della fusione per incorporazione della Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno in Centrale del Latte di Torino (che già era quotata allo Star), saranno assegnate ai soci della Centrale del Latte di Firenze in tale data, mentre la nuova società sarà operativa già dalla mezzanotte di oggi. I principali azionisti saranno Finanziaria Centrale Latte Torino (36,99%), Comune di Firenze (12,25%), Fidi Toscana (6,83%), Comune di Pistoia (5,26%), Lavia (3,94%), famiglia Luzzati (2,56%), e Camera di commercio di Firenze (2,31%). Tutti questi azionisti, eccezion fatta per Pistoia, sono firmatari di un patto parasociale che raccoglie il 64,93% del capitale della società.

fonte Ansa.it

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.