Noce di vitello, Carciofi e Aceto Balsamico tradizionale

Noce di vitello, Carciofi e Aceto Balsamico tradizionale

Noce di vitello, Carciofi e Aceto Balsamico tradizionale
Noce di vitello, Carciofi e Aceto Balsamico tradizionale

Visto che dobbiamo stare a casa coccoliamoci con un piatto appetitoso ma leggero, Buona Pasqua a tutti

Ingrediente per 4 persone

  • 800 g di noce di vitello in un unico pezzo
  • 2 carciofi mammole
  • 4 scalogni
  • 4 rametti di ribes
  • Pistacchi q.b.
  • aceto balsamico tradizionale q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio EVO q.b.

Preparazione

Tagliate le mammole a fette e gli scalogni a metà, condite con sale e pepe, infornate a 180 gradi per 20 minuti.
Tostate a secco i pistacchi frullateli fino ad ottenere una granella grossolana, poi una piccola parte continuate a frullarli fino ad ottenere una polvere.
Prendete la parte interna dello scalogno e tagliuzzatela finemente mettetela in mezzo al piatto, il bordo della parte esterna dello scalogno passatelo nella polvere di pistacchi.

Massaggiate la carne con un po di olio evo e fatelo riposare per 5 minuti, passatelo in padella, ben calda, giratelo per cuocete solo la parte esterna.
Lasciate riposare un minuto tagliatelo in 4 pezzi, poggiate la carne sopra la crema di scalogno, sopra la noce del sale grosso e deponete la parte esterna dello scalogno.
Ai bordi della carne poggiate le fette di mammole al forno, infine il rametto di ribes.
Portate in tavola, l’aceto balsamico tradizionale, qualche goccia dentro la fogli di scalogno.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

mammole
mammole

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.