Crea sito

Millefoglie Palamita, Cipolla Marinata e Pomodori

Millefoglie Palamita, Cipolla Marinata e Pomodori

Millefoglie Palamita, Cipolla Marinata e Pomodori Piatto
Millefoglie Palamita, Cipolla Marinata e Pomodori Piatto

La Palamita viene pescata nel periodo che va dalla primavera alla fine settembre, più o meno quando raggiunge i cinque, sei chili di peso. La zona di pesca si estende a tutta l’area marina dell’Arcipelago Toscano. La Palamita economico, ed essendo un pesce azzurro è ricco di omega 3. Per questa preparazione ho utilizzato i Muscoli Ipoassiale(filetti inferiori), (vedi Foto in fondo).

Questo piatto è formato da 3 diversi strati ripetuti due volte.

Il primo strato è formato semplicemente da una fetta di pomodoro, ho utilizzato un cuore di bue, perché espelle poca acqua, ma è ottimo anche il tondo liscio o il Pisanello.

Il secondo strato è formato da fettine di palamita salata sott’olio.
Il terzo è formato da una delicatissima insalata di cipolla di tropea marinata in agrumi.
Ripetete l’operazione con un’altra serie, aggiungete qualche fogliolina di basilico greco(siciliano) e il piatto è pronto.
Non è necessario condire, in quanto il sale è già presente nella palamita, l’olio nella palamita e nella cipolla.

Ingredienti per la palamita sott’olio

Palamita
Olio EVO quanto basta per coprire tutto
Sale
Timo
Timo lemon
Rosmarino

Preparazione palamita sott’olio

Vi ricorso che il pesce anche se è sotto sale e poi sott’olio, ha la necessita di essere trattato come pesce crudo, a questo link potete saperne di più. Sfilettate il pesce, tagliatelo a pezzi di circa 6 centimetri, disponeteli in una ciotola e coprite con sale grosso, coprite con la pellicola e riponete in frigo per 24 ore circa.

Dopo 24 ore si sarà formate una salamoia, sciacquate bene i filetti, asciugateli e disponeteli in un barattolo di vetro, intercalando gli strati di pesce con le erbe aromatiche.
Alla fine coprite tutto con l’olio EVO, e lasciate riposare/insaporire per almeno un paio di giorni.

Ingredienti per l’insalata di cipollotti di Tropea

4 grossi cipollotti Tropea
2 arance rosse
1 limone
Qualche rametto di Santoreggia
Qualche filo di erba cipollina
1 peperoncino Aji Amarillo
1 cucchiai Olio EVO
Sale q.b.

Preparazione insalata di cipollotti di Tropea

Pulire e tagliare i cipollotti a julienne, disponete la cipolla in modo ordinato in una ciotola.
Tagliate finemente l’erba cipollina, il peperoncino fresco, aggiungete il trito alle cipolle, aggiungete anche i rametti di Santoreggia.
Strizzate a fondo le due arance e il limone, togliete i semi e versate nella ciotola sia il succo che la polpa degli agrumi.
Aggiustate di Sale, disponete il tutto in modo che il succo copra tutti gli ingredienti, coprite con la pellicola e riponete in frigo per un paio d’ore.

Impiattare

Ingredienti

2 pomodori occhio di bue
Qualche oliva taggiasca
Erba cipollina
Origano secco

Tagliate il pomodoro a fette di circa 4 – 5 millimetri
Iniziate con una fettina di pomodoro, sopra disponete la palamita tagliata a fettine finissime, ricordate che ha assorbito del sale, sopra qualche fettina di cipolla, qualche pezzetto di Aji e un paio di olive, prima denocciolatele e poi tagliate un bordo e apritele a Libro..
Ripetete l’operazione un paio di volte alla fine guarnite con qualche fiore di Santoreggia, qualche filo di cipollina e una manciata di origano fresco, non serve sale, se volete un filo d’olio EVO.

Buon appetito

Se volete preparare delle ricette con pesce non perfettamente cotto, qui potete vedere cosa con viene fare per evitare problemi.

 https://blog.giallozafferano.it/peperonciniedintorni/anisakis/

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

sistema muscolare
sistema muscolare

DSC08665 DSC08651 DSC08652 DSC08653 DSC08655 DSC08656

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.