Crea sito

lampascioni bolliti

lampascioni bolliti

lampascioni bolliti
lampascioni bolliti

Ricercato anche per le sue presunte proprietà afrodisiache, il lampascione acquista un posto di rilievo nei trattati di medicina e nelle diete proposte dai padri della medicina “Il bulbo commestibile. Il bulbo commestibile è noto a tutti come cosa che si può mangiare; salutare per lo stomaco, libera l’intestino, è rossastro e viene importato dalla Libia; è amaro, simile alla scilla, più salutare per lo stomaco, favorisce la digestione. Tutti sono aspri, danno calore e eccitano al rapporto sessuale…”. cosi lo descrive nel suo “De medicinali materia” Dioscoride Pedanio (medico greco del I secolo d. C.).
Oggi lo prepariamo sott’aceto lo useremo anche per la preparazione di un panino e di un risotto, nei prossimi giorni

Ingredienti per 4 persone

1 kg di lampascioni
1 litro d’acqua
3 spicchi d’aglio
olio E.V.O.
sale 50 grammi

Preparazione

Lavate bene i lampascioni per rimuovere ogni residuo di terra.
Pulite eliminando le pellicine secche esterne, mettete in ammollo con acqua fredda, teneteli in ammollo per 24 ore cambiando l’acqua 3 o 4 volte.

Passato questo tempo incidete la parte delle radici a croce, mettere sul fuoco una pentola con una pari quantità di acqua e aceto bianco.
Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungere il sale, immergete i lampascioni e gli spicchi d’aglio, sbucciati e divisi in 4 per lungo, far bollire, abbassate la fiamma è fate cuocere per 30 minuti, spegnete e scolate bene.
Dopo aver sgocciolato bene, lasciate raffreddare completamente.
Potete consumarli al naturale oppure conditi con olio origano e peperoncino.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.