Crea sito

Grissini di esubero

Grissini di esubero

Grissini di esubero
Grissini di esubero

Grissini di esubero, la nascita dei grissini risale al 1679, il medico lanzese Teobaldo Pecchio chiese al fornaio di corte Antonio Brunero, un prodotto da forno per poter nutrire il futuro re Vittorio Amedeo II.
Il ragazzo era di salute cagionevole ed incapace di digerire la mollica del pane.
Re Carlo Felice li prediligeva così tanto che, in palco, al Teatro Regio, ne sgranocchiava per passatempo.
Fra i grandi estimatori del grissino torinese non si può non citare Napoleone Bonaparte, il quale creò, all’inizio del XIX secolo un servizio di corriera fra Torino e Parigi prevalentemente dedicato al trasporto di quelli ch’egli chiamava les petits bâtons de Turin.
Oggi ho deciso di prepararli solo dell’esubero di lievito madre.

Ingredienti per 20 grissini

  • 100 g di esubero
  • Sale grosso q.b.
  • Olio EVO q.b.

Preparazione

Dividere l’esubero in pezzi da 5 grammi, arrotolateli a formare dei grissini da circa 20 centimetri.
Non ha importanza che siano diritti ma è importante che abbiano un diametro non molto difforme. In fase di cottura se una parte e molto più fine si cuocerà prima e il resto rimarrà crudo.
Stendete i grissini su una teglia con carta forno, bagnateli con dell’olio evo e sopra spargete dei grani di sale grosso.
Mettete tutto il forno a 180 gradi per circa 15 minuti, ma dovete tenere d’occhio la cottura perché ci mettono un attimo a bruciarsi.
Dopo la cottura i grissini peseranno circa 3 grammi.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Grissini di esubero
Grissini di esubero

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.