Crea sito

Germogli di Bambù al peperoncino starter, maggiorana e menta

Germogli di Bambù al peperoncino starter, maggiorana e menta

Germogli di Bambù al peperoncino starter, maggiorana e menta
Germogli di Bambù al peperoncino starter, maggiorana e menta

“Uno tra i cinque alimenti più salutari esistenti al mondo”, così una recente ricerca della Facoltà di Farmacia dell’Università di Bari ha definito i germogli di bambù, prodotto alimentare che CBI spa, consociata del Consorzio Bambù Italia, ha lanciato attraverso una gamma completa.
Tra le novità presentate in anteprima la linea BAMBITA, con i vasetti di germogli di bambù conservati in olio d’oliva, con l’aggiunta di spezie e aromi mediterranei, come l’origano, o altri ingredienti preziosi, come il trifolato. Tra i prodotti, che ho potuto visionare a Cibus 2018 quattro versioni Trifolato, Origano, al tartufo, al naturale e quelli canditi allo zenzero, oltre alla crema, una linea completa che permette di dare sfogo alla creatività.

Purtroppo manca una versione al peperoncino, poco male usando il bambù al naturale si colma la lacuna.

Ingrediente per 4 persone

400 gr di germogli di bambù al naturale
4 peperoncini starter
Alcuni rametti di maggiorana
Alcune foglie di menta
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Prendere i germogli al naturale e fateli scolare dal liquido, pulite i peperoncini tagliateli a strisce di circa 3 mm, disponeteli in un piatto e salateli leggermente.
In un vasetto, inserite in verticale, i germogli alternati al peperoncino, alla maggiorana e alla menta, naturalmente più peperoncino mettete più saranno piccanti, non sarà necessario eliminare i semi.
Alla fine quando il vasetto sarà pieno coprite con olio Evo, tappate e conservate al buio per almeno 15 giorni.
Per questa conserva ho utilizzato dei peperoncini starter, perché essendo lunghi sono facilmente lavorabili per fare dei bastoncini, ma potete usare qualsiasi annum.
Se le erbe aromatiche non sono fresche, ma sono state seccate da voi vanno bene lo stesso, eviterei quelle comprate secche.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.