Crea sito

Garofano di Sardine

Garofano di Sardine

Garofano di Sardine
Garofano di Sardine

La sardina è spesso associata all’acciuga sia come stile di vita che come modalità di consumo e, talvolta, addirittura confusa con essa dal consumatore inesperto. In realtà le due specie di clupeiformi appartengono a famiglie diverse e hanno aspetto completamente differente. La sardina ha corpo affusolato ma più alto e più compresso lateralmente rispetto all’acciuga e sul ventre ha una fila di scaglie rigide ed appuntite (scutelli) che però non formano una vera carena, come avviene nello spratto.

Qui potete leggere differenza tra sardina e acciuga

Ingrediente per 4 persone

800 g di sarde
400 g di friarielli
8 peperoncini ciu ciu rossi sottaceto
4 garofani
1 Daikon
1 carota grossa
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Pulite le sarde, togliete la testa e l’intestino eliminate la lisca e dividete i due filetti, disponete le sarde su un tagliere, salate e pepate.
Pulite le carote e il Daikon con un pelapatate o una mandolina tagliateli a fettine.
Pulite i friarielli, prendete solo la parte interna, il resto lo potete usare per altre preparazioni.
Prendete dei coppapasta, iniziate dall’esterno, con il Daikon, poi uno strato di sardine, continuate fino alla fine degli ingredienti.
In una teglia mettete i coppapasta e i germogli di friarielli, su tutto mettete un pizzico di sale e un filo dolio, poi in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.
Servite mettendo al centro del piatto il garofano con sopra i friarielli, i ciu ciu rossi sottaceto, ( se non li avete usate un peperoncino poco piccante) e il garofano privato del gambo, si mangia tutto.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.