Crea sito

Cotolette di bucce di Fichi alla nepitella

Cotolette di bucce di Fichi alla nepitella

Cotolette di bucce di Fichi alla nepitella
Cotolette di bucce di Fichi alla nepitella

Qualche giorno fa guardavo GEO su rai 3 parlavano dei Fichi d’india in Sicilia, ci sono diverse aziende che li coltivano.
Dopo aver pubblicato le cotolette ho pensato di creare una versione aromatizzata con nepitella protagonista di diverse ricette toscane e siciliane tipo Nfigghiulata alla nepitella nella giornata del Fico d’india ecco la nuova versione.

Ingredienti per 4 persone

  • Le bucce di 12 fichi d’india ben maturi ma sodi
  • 4 pale per creare i piatti (opzionali)
  • 2 uova
  • Semola rimacinata q.b
  • Pan Grattato q.b.
  • Qualche rametto di nepitella
  • Polvere di peperoncino annum
  • Sale q.b.
  • Grasso o Olio per friggere q.b.

Preparazione

La parte più noiosa e quella iniziale, l’eliminazione delle spine, cosa serve? una forchetta, ma soprattutto un coltello piccolo ben affilato.
Le prime volte che fate questa operazione e meglio se utilizzate dei guanti, perché le spine sono piccole e non si vedono.

Cotolette di bucce di Fichi d'india senza bollitura Pulizia
Cotolette di bucce di Fichi d’india senza bollitura Pulizia

Infilzate la parte apicale del fico d’india con una forchetta, e con il coltellino eliminate le isolette che contengono le spine, può sembrare difficile ma in realtà è solo un’operazione lunga.
Mettete tutti i fichi d’india private di spine in un piatto, a questo punto eliminate le due estremità del frutto, incidete la buccia e staccatela dal frutto, stendeteli su un piano per una decina di minuti.

Cotolette di bucce di Fichi d'india senza bollitura bucce pronte
Cotolette di bucce di Fichi d’india senza bollitura bucce pronte

Se non avete le pale utilizzate una piatto e potete saltare questo passaggio, Mentre le bucce asciugano preparate i piatti dopo averle lavate per bene incidete le pale e create una parte quadrata, per le cotolette e una piccola tonda, servirà per servire un fico d’india.

Asciugateli le bucce con della carta assorbente, passatele nella semola poi nell’uovo sbattuto e infine nel pan grattato che avete aromatizzato con la nepitella e della polvere di peperoncino, utilizzate della polvere di peperoncini annum* e un pizzico di sale. Friggete in una padella una volta friggevano nello strutto, ma se non lo avete potete friggere con l’olio.
Deponete su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, un pizzico di sale e servite usando la pala come piatto.

*gli annum resistono bene alla frittura, se invece volete sentire i profumi con degli Habanero per esempio dovete utilizzarli a crudo, in frittura perderebbero ogni profumo.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.