Chips di Radici di Soncino

Chips di Radici di Soncino

Chips di Radici di Songino
Chips di Radici di Songino

Ci sono prodotti che sembrano appartenere ad altre epoche, pieni di quei gusti così familiari per i più anziani e così “antichi” per i più giovani. Come per i vestiti, anche il cibo (a volte) può passare di moda. È il caso delle radici amare o Radici di Soncino, una varietà di cicoria ricca di storia, perno di tradizioni culinarie locali decennali, ma dal sapore amarognolo, seppur unico. Un prodotto che nell’immediato dopoguerra raggiungeva i 100.000 quintali di produzione, scesi ora a circa 20.000 e che non trova nei consumatori di oggi lo stesso interesse. Un produttore di radici amare spiega il perché di questa perdita di interesse. Nell’era della IV gamma, la lunga preparazione le penalizza.

Io li utilizzo spesso, oggi ve li presento in una veste molto particolare, delle chips.

Ingrediente per 4 persone

400 gr Radici di Soncino
Sale q.b.
Peperoncino in polvere io ho usato dello Scotch Bonnet

Preparazione

La preparazione e semplicissima, pulite le radici, sbucciatele, prendete una mandolina e tagliate a fettine di circa un millimetro.

Deponete le fette su una teglia foderata di carta forno, fate in modo che non si attacchino le una alle altre. Salate e spolverate con del peperoncino in polvere.

Io non amo molto le polveri di peperoncino, ma qui è indispensabile, scegliete il peperoncino che preferite, io ho utilizzato Scotch Bonnet, perché è uno dei miei preferiti.

A questo punto infornate a 160ngradi per circa 10 minuti, tirate fuori e rimescolatele e rimettete in forno. Ora viene la parte dove serve attenzione, dovete controllare quando le fettine si cominciano a colorare, li dovete togliere, tirate fuori dal forno, togliete quelle cotte e continuate fino a quando tutte saranno croccanti.

hanno un retrogusto amarognolo, ma sono buonissime.

Buon appetito

 

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Radice di Soncino, ortaggio «retrò» che fa bene
Radice di Soncino, ortaggio «retrò» che fa bene

dsc01035 dsc01036

 

Precedente Piovono Polpette Successivo Zone Fao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.