Cassoeula, Bottaggio alla milanese

Cassoeula, Bottaggio alla milanese

Cassoeula, Bottaggio alla milanese
Cassoeula, Bottaggio alla milanese

Ho sempre sentito parlare della Cassoeula, come il piatto simbolo dell’inverno lombardo, la settimana scorsa si guardava le previsioni del tempo, e vedendo l’abbassamento ho pensato, prepariamola.
Mentre preparavo la ricetta ho visto le nervature della verza, ho pensato è un peccato non farla vedere, ho quindi creato una chips con le foglie esterne della verza.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 grossa verza
  • 1 kg di costine di maiale
  • 300 g di salsiccia
  • qualche cotenna già bollita
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio EVO q.b.

Preparazione

Tritate la cipolla, la carota e il sedano, fate imbiondire con poco olio. Aggiungete la cotenna tagliata a pezzetti, salate, pepate, fate cuocere con poca acqua, per fare uscire il collagene della cotenna.
Aggiungete le costine, mescolate, fate cuocere a fuoco medio.
Pulite la verza, sottate le foglie esterne per pochi minuti e mettetele asciugare su un canovaccio.
Scottate in acqua bollente anche il resto della verza e ancora umida aggiungetela alle costine dopo qualche minuto aggiungete anche la salsiccia, aggiustate di sale e pepe e cuocete per un’oretta.
Mentre la cassoeula, chiamata anche bottaggio alla milanese cuoce, infornate le foglie esterne della verza con un filo d’olio evo e pizzico di sale a 160 gradi per circa 15 minuti.
Servite in delle ciotole di coccio e guarnite con le chip di verza.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Lombardia
Lombardia

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.