Carnaroli Annurca marinata alla colatura di alici di Cetara, provola affumicata e zeste di limoni della costiera

Carnaroli Annurca marinata alla colatura di alici di Cetara, provola affumicata e zeste di limoni della costiera

Carnaroli Annurca marinata alla colatura di alici di Cetara, provola affumicata e zeste di limoni della costiera_
Carnaroli Annurca marinata alla colatura di alici di Cetara, provola affumicata e zeste di limoni della costiera

Carnaroli Annurca marinata alla colatura di alici di Cetara, provola affumicata e zeste di limoni della costiera, Da quando sono stato a Cetara ho capito la differenza fra la colatura prodotta in quel luogo e le altre, oggi vi propongo un Risotto che unisce tutti i prodotti della costiera.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di Carnaroli
  • 1 provola affumicata
  • Colatura di alici di Cetara q.b.
  • 4 meline Annurca
  • 1 Limone della costiera
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 60 g di burro
  • Aceto q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • 1,5 litri di brodo Vegetale

Preparazione

Tagliate, con un pelaverdure, le zeste del limone, tagliateli a bastoncini, scaldate ½ bicchiere di aceto di vino, mettete i bastoncini di zeste, nell’aceto, aggiungete due cucchiai di colatura e mescolate energicamente.
Tagliate 4 fettine di provola affumicata da circa 2-3 mm il resto a fettine più fini, una parte lasciatela da parte per guarnire.
Tagliate le meline a 1/3 la parte superiore la lasciate intera e infornate insieme alle fette grosse di provola a 180 gradi per circa 10 minuti.
Tagliate il resto delle mele a fette eliminate semi e parti dure e marinate con succo di limone e colatura di alici, 50 e 50.
Mettete il brodo in caldo, tostate il riso a secco, sfumate con il vino, iniziate la cottura con il brodo, a metà cottura aggiungete le mele marinate, portate a cottura, togliete dal fuoco.
Mantecate con burro e la provola affumicata tagliata a fettine e una parte delle zeste di limone.
Impiattate ponendo la parte della melina al centro del piatto sopra il riso, dietro ponete la fettina di provola affumicata intorno le zeste di limone e le fettine fini di provola.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.